Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Carceri. Assessore Negro presenta spettacolo “Oltre le sbarre”

BARI - Parte il 26 febbraio “Oltre le sbarre-spettacolo dal
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

carceri-detenutiBARI – Parte il 26 febbraio “Oltre le sbarre-spettacolo dal vivo in carcere” ”, iniziativa promossa dall’Assessorato al Welfare della Regione Puglia a favore di alcune tra le fasce più fragili della popolazione attraverso l’utilizzo dei linguaggi teatrali, coreutici e musicali. Spettacolo come strumento di inclusione sociale all’interno di tre tra i principali istituti penitenziali pugliesi, Bari, Lecce e Trani. Attuatore il Teatro Pubblico Pugliese,  “Oltre le Sbarre” prevede la programmazione di tre concerti tenuti dall’Orchestra popolare La Notte della Tarantanei tre istituti carcerari a cominciare da venerdì 26 febbraio. L’orchestra eseguirà i brani della tradizione popolare salentina proponendo un medley di arrangiamenti dei maestri concertatori che si sono alternati sul palco di Melpignano nel corso degli anni.
L’iniziativa sarà presentata giovedì 25 febbraio, alle ore 11.00, nella Sala Stampa Presidenza della Regione Puglia (lungomare Nazario Sauro 33 – II piano – Bari). Parteciperanno Salvatore Negro, assessore al Welfare – Politiche di Benessere sociale e Pari Opportunità, Programmazione sociale ed integrazione socio-sanitaria; Massimo Manera, Presidente Fondazione La Notte della Taranta; Paolo Ponzio, vice Presidente Teatro Pubblico Pugliese; Giuseppe Martone, dirigente generale del Provveditorato regionale amministrazione penitenziaria.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»