Trasporti, Zingaretti: “La metro C non si può fermare al Colosseo”

"Le ferrovie regionali debbono avere lo stesso rango dell'alta velocità ed è possibile in pochi anni costuire questa prospettiva" ha aggiunto Zingaretti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

METRO C

ROMA – “Abbiamo intenzione di presentare tra qualche settimana un gran piano regionale e nazionale di investimenti sulle infrastrutture della logistica. L’obiettivo è la realizzazione di una moderna e futuristica cura del ferro che vorrà dire chiudere la cintura dell’anello ferroviario e investire sulla Metro C a Roma, perché non ci si può fermare al Colosseo”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo agli Stati generali dell’Industria in corso alla facoltà di Economia dell’Università di Roma Tre.

Le ferrovie regionali debbono avere lo stesso rango dell’alta velocità ed è possibile in pochi anni costuire questa prospettiva” ha aggiunto Zingaretti, sottolineando poi che “stiamo chiudendo anche qui in grande collaborazione col governo il collegamento stradale verso Orte”. E poi “sull’aeroporto di Fiumicino abbiamo previsto degli investimenti e soprattutto queste infrastrutture della logistica e della mobilità saranno inserite all’interno di un sistema di un trasporto ecocompatibile e moderno”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»