Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Unioni civili, Renzi: “Al Pd non bastano i numeri, ci servono 50 voti”

"Io spero che nell'arco di qualche
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

unioni civili roma

Io spero che nell’arco di qualche giorno si chiuda al Senato per poi andare alla Camera e chiudere velocemente. Occore arrivare a 161 voti, noi nel Pd siamo a 112. Occorre trovarne altri 49 o 50″. Lo dice il premier Matteo Renzi incontrando la stampa estera e parlando del ddl Cirinnà.

NO A BAMBINI DI SERIE B, MA ORA APPROVIAMO DDL – “La mia posizione rimane quella del mio post del 29 novembre, che non possano esserci bambini di serie A e serie B in Italia”. Lo dice il premier Matteo Renzi incontrando la stampa estera a chi gli chiede della stepchild adoption nel ddl sulle unioni civili al Senato. “Ma la situazione- aggiunge- e’ che al momento l’Italia non ha neanche una legge sulle unioni civili e pensiamo che arrivato il momento di mettere la parola fine al rinvio che ci e’ costantemente stato. C’e’ stato di fatto un ostruzionismo, non con una pratica parlamentare, che si e’ palesato con un continuo ritardare. Ora occorre chiudere velocemente”.

LEGGI ANCHE

Unioni civili, Renzi: “Anche ipotesi fiducia dopo accordo di Governo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»