Il 22enne arrestato per terrorismo incitava alla violenza sulle donne

Il termine coniato sul web per gli odiatori è 'incel', ecco cosa significa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dall’operazione anti-terrorismo in Liguria, emerge che nel mirino del 22enne di Savona arrestato, che si ispirava alle Waffen-SS naziste, non c’erano solo gli ebrei ma anche le donne. Un aspetto singolare di misoginia esasperata. Il giovane diceva di appartenere alla corrente Incel, ovvero gli “involontariamente celibi”, un gruppo che prenderebbe di mira proprio il genere femminile incitando all’odio. Sul web si sottolinea che coloro che si autodefiniscono Incel hanno un’alta probabilità di sentirsi arrabbiati, frustrati e/o depressi per insuccessi con le donne.

Su Wikipedia viene spiegato che ‘Incel’ è un membro di una subcultura online, composta prevalentemente da uomini, che afferma di non riuscire a trovare un partner sentimentale e/o sessuale, nonostante ne desideri uno, in quanto rifiutato. Il neologismo inglese deriva dalla fusione di due parole, ‘involuntary celibate’, traducibile in italiano come ‘celibe involontario’. Il termine Incel comparve per la prima volta negli anni novanta, in concomitanza con lo sviluppo di Internet e dei primi forum in linea. Sembra che fu coniato da una studentessa canadese bisessuale che creò un sito dedicato ai celibi involontari. Di per sé il termine indica chiunque non riesca a trovare un partner sessuale, e quindi non avrebbe una connotazione politica o ideologica, tuttavia è usato principalmente da uomini etero, che frequentano appositi forum online, che hanno difficoltà nelle relazioni con le donne e che ne incolpano la società e le donne stesse. Secondo Wikipedia, il termine ha iniziato a diventare noto dal 2018, dopo l’attentato di Toronto del 23 aprile 2018.

In base alle cronache mondiali, ci sono molte testimonianze di terrorismo e di altri tipi di atti violenti correlati al mondo Incel. Wikipedia raccoglie i casi più recenti.

  • 23 maggio 2014: Elliot Rodger, un ragazzo di 22 anni, uccise 6 persone e ne ferì 14 a Isla Vista in California per poi suicidarsi. Prima di compiere l’attentato scrisse e pubblicò online un lungo manifesto in cui espresse la sua rabbia e depressione per non aver mai dato ancora il suo primo bacio e per essere sempre stato rifiutato dalle donne.
  • 1º ottobre 2015: Chris Harper-Mercer, un ragazzo di 26 anni, uccise 9 persone e ne ferì 8 in una sparatoria nell’Umpqua Community College a Roseburg in Oregon per poi suicidarsi. Prima di farlo pubblicò online un manifesto in cui espresse la sua depressione per essere vergine e non aver mai avuto una ragazza ed elogiò alcuni mass shooters statunitensi e in particolar modo Elliot Rodger.
  • 23 aprile 2018: Alek Minassian, un cittadino canadese di origini armene di 25 anni, si lanciò con un furgone contro la folla della città di Toronto uccidendo 10 persone e ferendone 16 per poi essere arrestato. Poco prima di compiere il gesto scrisse un post sul suo profilo di Facebook in cui inneggiava alla ribellione degli incel ed elogiava Elliot Rodger.
  • 22 luglio 2018: Faisal Hussain, un uomo di 29 anni, uccise 2 persone e ne ferì altre 13 in una sparatoria a Toronto per poi suicidarsi. I parenti di Hussain hanno riferito di aver avuto una discussione con lui poche ore prima della strage e gli avevano detto di trovarsi una moglie. Tale conversazione, secondo i suoi parenti, sconvolse Hussain. Successivamente la polizia dichiarò che Hussain fece delle ricerche su Alek Minassian e che nel suo cellulare è stata trovata una copia del manifesto di Elliot Rodger.
  • 2 novembre 2018: Scott Beierle, un uomo statunitense di 40 anni, uccise 2 persone e ne ferì altre 4 in una sparatoria in uno studio yoga di Tallahassee in Florida per poi suicidarsi. In precedenza, aveva pubblicato diversi video online in cui si definiva incel e in cui esprimeva la sua rabbia per non avere una donna e per i suoi rifiuti che sosteneva di ricevere da loro.
  • 24 febbraio 2020: Un ragazzo di 17 anni colpisce mortalmente con un machete una donna e ferisce altre 2 persone in un centro massaggi a Toronto per poi essere arrestato. L’identità del ragazzo non viene rivelata in quanto minorenne e la polizia classificherà il caso come terrorismo correlato al movimento incel.
  • 27 marzo 2020: Anwar Said Driouich, un ragazzo di 22 anni, è stato arrestato per aver acquistato online del materiale esplosivo e aver pianificato di fare un attentato nel Regno Unito per vendicarsi di essere vergine e di non aver mai avuto una ragazza. In seguito la polizia scoprì dalla cronologia del suo computer che era un frequentatore di un noto forum di incel.
  • 20 maggio 2020: Armando Hernandez Jr, un ragazzo di 20 anni, ferisce 3 persone in una sparatoria a Glendale in Arizona per poi essere arrestato. Nei giorni seguenti dirà agli agenti di essere un incel che ha agito per vendetta per essere rifiutato dalle donne, di essere stato ispirato da Elliot Rodger e che il suo obiettivo erano le coppie di fidanzati.
  • 2 giugno 2020: Cole Carini, un ragazzo di 23 anni della Virginia, è stato arrestato dopo aver affermato che la perdita delle sue mani era stata causata da un incidente con un tosaerba. La polizia ha dichiarato che Carini si era invece ferito mentre cercava di costruire una bomba e che nel suo appartamento è stata trovata una lettera in cui dichiarava di voler colpire le cheerleaders e faceva un riferimento a Elliot Rodger.
  • 21 settembre 2020: Antonio De Marco, un ragazzo italiano di 21 anni, uccide una coppia di fidanzati a Lecce per poi essere arrestato. Dichiarerà agli agenti di aver ucciso i due “perchè troppo felici” e che lui invece non aveva mai avuto una ragazza, che i suoi unici rapporti sessuali fossero con prostitute e che i continui rifiuti subiti da parte di più ragazze siano state la causa della sua rabbia. Nel suo diario è stato trovato scritto che provava ormai una incontrollabile sensazione di solitudine e di assenza di amore e di avere una rabbia crescente contro gli uomini sessualmente di successo e le donne.
  • 12 gennaio 2021: Gabrielle Friel, un ragazzo di 22 anni, è stato incarcerato per dieci anni dopo aver accumulato armi (una balestra, cinque dardi e un machete) in preparazione di un attentato terroristico in Scozia. È stato accusato di essere stato ispirato da Elliot Rodger e dal movimento incel.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»