fbpx

Tg Lazio, edizione del 22 gennaio 2020

BOCCIATA DISCARICA MONTE CARNEVALE, RESA DEI CONTI NEL M5S

Il M5s di Roma, il giorno dopo il voto in Assemblea Capitolina con il quale la stessa maggioranza grillina ha bocciato la proposta del sindaco Raggi di realizzare una discarica a Monte Carnevale, si è risvegliato spaccato. Da una parte c’è chi rimprovera alla sindaca di aver tradito il programma, dall’altra chi accusa i consiglieri di aver voltato le spalle a Raggi. La situazione è talmente esplosiva che il capogruppo in aula, Giuliano Pacetti, ha dovuto ribadire oggi che “non c’è alcuna sfiducia a Raggi, arriveremo insieme fino a fine mandato”. Raggi, invece, ha fatto sapere di andare avanti su Monte Carnevale. Ma non può essere esclusa la ricerca di nuove aree. “Per farlo- ha però spiegato il direttore dell’area Rifiuti di Roma, Laura D’Aprile- serve un nuovo indirizzo politico”.

ROMA CAPITALE DELLE VORAGINI, 100 NEL 2019: IL REPORT DELL’ISPRA

Roma è la Capitale italiana delle voragini. Nel 2019 si sono registrati 100 eventi. È andata meglio rispetto all’anno passato, quando era stato registrato un record di 175, ma i valori sono ancora molto alti. L’allarme è arrivato oggi dall’Ispra (l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale). A dare notizia la geologa Stefania Nisio. Roma ha nettamente staccato le altre città con questi problemi. Con Napoli, ad esempio, il rapporto è di 100 voragini per Roma contro le 20 del capoluogo partenope.

LA REGIONE LAZIO SALVA LA LOCANDA DEI GIRASOLI DEL QUADRARO

La Locanda dei girasoli, noto ristorante del Quadraro gestito da ragazzi e ragazze con sindrome di Down, è stato salvato dalla Regione Lazio grazie ad una convenzione con Arsial ed un finanziamento di 48.800 euro, motivato con il recupero lavorativo di soggetti svantaggiati in attività di promozione di prodotti enogastronomici del Lazio”. Il locale da tempo aveva problemi finanziari e rischiava di chiudere. “Sono contento- ha spiegato il presidente dell’Arsial, Antonio Rosati- sosteniamo con orgoglio una bellissima realtà, esempio di integrazione e socialità, dando forza alle eccellenze enogastronomiche dei nostri produttori”.

‘ZINGARETTI DOVE SEI’, IN REGIONE FLASH MOB DEL CENTRODESTRA

Flash mob del centrodestra, questa mattina, davanti alla sede della Regione Lazio in via Cristoforo Colombo. Bersaglio dei manifestanti, il governatore e segretario del Pd, Nicola Zingaretti, che “da quando ricopre il doppio incarico- secondo i rappresentanti delle opposizioni- non si è più visto alla Pisana”. In piazza sono scesi esponenti politici di Fdi, Lega, Forza Italia e altre forze d’opposizione rappresentate nel Consiglio regionale del Lazio. Sotto accusa la gestione di tutti i settori di competenza regionale: dai rifiuti alla sanità fino alle infrastrutture, trasporti e semplificazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

22 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»