Rampelli: A breve candidato centrodestra; Zingaretti: Non sporchiamo il Tevere; preso latitante Pellegrinetti


ROMA – Questi i titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

REGIONALI, RAMPELLI: NELLE PROSSIME ORE CANDIDATO CENTRODESTRA

“Nelle prossime ore scioglieremo la riserva e offriremo ai cittadini di Roma e del Lazio il miglior candidato per vincere”. Lo ha detto oggi Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera e possibile candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio. Rampelli ha spiegato che la coalizione, per la scelta del candidato, si è affidata a diversi sondaggi e il risultato è che Sergio Pirozzi è la persona meno competitiva. Pronta la replica del sindaco di Amatrice: “Non mi occupo di sondaggi perchè a differenza di altri sono impegnato da mesi a liberare il Lazio da una cattiva amministrazione”.

APPELLO ZINGARETTI AI ROMANI: NON SPORCHIAMO IL TEVERE

Sopralluogo in riva al Tevere stamani per il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che insieme alla presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, ha visitato i cantieri dei lavori avviati per la pulizia delle banchine sotto ponte Garibaldi, all’altezza di lungotevere de’ Cenci, aggiudicati con un bando pubblico dalla Regione Lazio. Sono 2 milioni e 130mila euro le risorse messe in campo dalla Giunta Zingaretti in tre anni per la manutenzione ordinaria e straordinaria del Tevere nel tratto di competenza regionale che va da Castel Giubileo all’Isola Tiberina. “Faccio un appello ai romani: non sporchiamo il Tevere- ha detto il governatore- Vigiliamo tutti perche’ una cartaccia, una bottiglia, tutto quello che viene fatto di brutto, poi viene ripagato con i soldi dei cittadini”.

PRESO SUPERLATITANTE PELLEGRINETTI, BOSS NUOVA BANDA MAGLIANA

Fausto Pellegrinetti, boss della Nuova Banda della Magliana, ricercato da oltre quindici anni, è stato arrestato nel pomeriggio di domenica mentre trascorreva la sua latitanza all’interno di un attico super lusso nel centro di Alicante, in Spagna. A bloccarlo una squadra di investigatori composti da Agenti della VII Sezione Narcotici Squadra Mobile di Roma, dello SCO e della Polizia iberica. Al momento della cattura non ha opposto resistenza e non era armato quando i poliziotti italiani e spagnoli hanno fatto irruzione nell’edificio.

AI MUSEI VATICANI IN MOSTRA FINO A MARZO 10 ‘DIVINE CREATURE’

Dopo essere stata presentata al museo dell’opera del Duomo di Firenze, approda ai Musei Vaticani ‘Divine Creature’, la mostra che propone al pubblico dieci lavori fotografici che ricreano altrettanti capolavori di arte sacra. Le opere rivisitate spaziano dal Rinascimento all’inizio del Novecento e creano un percorso iconografico intorno alle principali tappe della vita di Gesù, dall’Annunciazione fino alla Resurrezione. Fino al 3 marzo, nella hall dei Musei Vaticani, sarà possibile ammirare, tra le altre opere, l’Angiolino musicante di Rosso Fiorentino, il Lamento sul Cristo Morto di Mantegna e la Cena di Emmaus di Caravaggio.

22 Gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»