Unioni civili, Renzi: “O punto di equilibrio o voto di coscienza”

"Dove c'e' un popolo c'e' sempre da avere un grandissimo rispetto", commenta Renzi a proposito del Family Day previsto per sabato 30 gennaio a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Io credo che se non troveremo un punto di equilibrio” sulle questioni ancora aperte relative alle unioni civili “bisognera’ andare a votare in Parlamento a scrutinio libero con voto di coscienza. Totale rispetto per il Parlamento”. Lo dice Matteo Renzi a Rtl 102.5.

unioni civili roma

IL FAMILY DAY – “Dove c’e’ un popolo c’e’ sempre da avere un grandissimo rispetto”, commenta Renzi a proposito del Family Day previsto per sabato 30 gennaio a Roma. “Ho visto- aggiunge- che ci sara’ anche una manifestazione dei sostenitori dei diritti lgbt. I ministri sono liberi di andare a tutte le manifestazioni che vogliono, non vedo perche’ dovremo essere arrabbiati se uno o piu’ ministri parteciperanno al family day o se altri andranno ad altre manifestazioni”.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»