Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

I medici di Firenze: “Minacce da No Vax per ottenere esonero vaccinale”

medico di base
Prospettano le vie legali perché i preparati 'Sono sperimentali'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “Ogni giorno aumentano le richieste ai medici di famiglia di certificazioni per l’esonero vaccinale legato al Covid per le categorie obbligatorie, come da legge 127/2001 e per il green pass. Queste lettere contengono velate minacce da parte dei diretti interessati o sono inviate da studi legali“. Per questo l‘Ordine dei medici di Firenze rivolge “pieno sostegno ai colleghi. L’appello è a mantenere la calma, le minacce non hanno alcuna base per cui i professionisti possono attenersi alle normative vigenti, rilasciando le certificazioni solo se ricorrono le indicazioni ministeriali”. È quanto dichiarato dalla vicepresidente dell’ordine dei camici bianchi, Elisabetta Alti, in riferimento al crescente numero di richieste, “da parte di no vax”, di esenzioni alla vaccinazione anti Covid.

“Si tratta di lettere in alcuni casi davvero spiacevoli”, spiega Alti. “Le segnalazioni sono tante” e spesso, senza la certificazione di esonero, “si legge ‘adiremo per vie legali perché il vaccino è sperimentale’, quando invece è stato autorizzato da Ema e Fda e somministrato a milioni di persone”. La situazione, aggiunge, “si sta inasprendo e non deve accadere. Oltretutto i colleghi di medicina generale sono in grave imbarazzo, perché è chiaro che decade il rapporto di fiducia con i pazienti visto che addirittura arrivano lettere da legali. Noi siamo vicini ai medici e ribadiamo il pieno sostegno” alla campagna vaccinale. “I contagi stanno riprendendo ed è importante far capire che la vaccinazione evita la morte e le forme gravi“. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»