hamburger menu

Roma, Raggi presenta la mappa interattiva sui cantieri stradali

ROMA - Una mappa interattiva che contiene le informazioni in tempo reale su tutti i cantieri stradali della grande viabilità

Pubblicato:21-12-2018 11:05
Ultimo aggiornamento:21-12-2018 11:05
Canale: Lazio
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Una mappa interattiva che contiene le informazioni in tempo reale su tutti i cantieri stradali della grande viabilità di Roma Capitale. In continuo aggiornamento. È quanto hanno presentato questa mattina in Campidoglio il sindaco di Roma, Virginia Raggi, e l’assessore ai Lavori pubblici Margherita Gatta.

Il progetto, on line da oggi, si chiama #StradeNuove. La mappa con geolocalizzazione è disponibile all’indirizzo https://www.comune.roma.it/servizi2/stradenuove/index.jsp, e contiene, in questo momento,169 cantieri di manutenzione per la prima volta visibili e accessibili. Cliccando su ogni punto legato ad un cantiere su accede ad una scheda che contiene costi, imprese esecutrici, atti di aggiudicazione dei bandi, e foto delle strade prima e dopo i lavori.

“Per noi questa è una piccola rivoluzione in tema di trasparenza- ha commentato Raggi- A breve sarà attivata anche sul sito del Comune di Roma. In questo modo consentiamo ai cittadini di controllare con precisione tutti gli atti che riguardano le gare sulla manutenzione ordinaria e straordinaria sulle strade. Ci auguriamo che anche i Municipi carichino sulla mappa i loro cantieri”.

La mappa riporta attualmente gli interventi direttamente gestiti dal dipartimento Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana (Simu) del Campidoglio, la cui competenza riguarda solo la manutenzione ordinaria e straordinaria di circa 800 km di strade di grande viabilità. La manutenzione degli altri 4.700 km di viabilità secondaria è di responsabilità dei singoli Municipi.

Ogni cantiere segnalato è contraddistinto da un marcatore colorato che segnala lo stato dei lavori: ultimati, in corso, in gara o in progettazione. Cliccando sulle ‘flag’ si aprono finestre pop-up complete di documentazione e foto.

“Sono molto orgogliosa di questo strumento- ha commentato Gatta- perché questo strumento è l’espressione massima del nostro programma che punta su tasparenza, chiarezza, fruibilità diffusa delle informazioni e degli atti anche in chiave anti corruzione”.

La mappa è stata realizzata con la piattaforma Umap, un progetto free software di OpenStreetMap, dal dipartimento Simu.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2018-12-21T11:05:43+01:00