Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

“Conosco il municipio tramite Google”: il Pd all’attacco dell’assessore M5S in IV Municipio

L'assessore M5S: 'Non conosco benissimo questo municipio come presenza fisica perché vivo altrove, ma lo conosco tramite Google e internet'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – “Non conosco benissimo questo municipio come presenza fisica perché vivo altrove, ma lo conosco tramite Google e internet”. Sono queste le parole che Piergiorgio Angelucci, assessore municipale all’Ambiente del IV Municipio, ha pronunciato durante un consiglio straordinario sull’emergenza rifiuti sul suo territorio, definito dai cittadini come ‘la nuova terra dei fuochi’.

Parole che hanno destato perplessità in chi le ha ascoltate, scatenando l’immediato attacco del Partito Democratico che parla di “ennesima prova dell’incapacità dei Cinque Stelle, mentre i nostri quartieri sono sommersi dalla mondezza“.

“Basta, i cittadini sono stufi di questa sciatteria”, dice il capogruppo del Pd in IV Municipio, Massimiliano Umberti, che prosegue: “Si è scoperta l’ennesima bufala di chi ha vinto le elezioni promettendo l’aumento della raccolta differenziata. Nel IV Municipio, nel 2018, non ci sarà infatti l’estensione della raccolta ‘Porta a porta’ nei quartieri dove ora manca. Per quanto riguarda il sistema di raccolta si prevede di scendere dagli attuali nove passaggi a sei su tre giorni. Sulla raccolta stradale oggi invece i Cinque stelle non si sono espressi, evidenziando una evidente mancanza di programmazione“.

“Il rischio concreto- conclude Umberti- è che anche sotto Natale possa esserci un’emergenza rifiuti. Abbiamo convocato questo Consiglio per avere certezze che purtroppo non sono arrivate. I cittadini sono in balìa della pochezza e della sciatteria di chi governa questa città”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»