Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

‘Componi la Libertà’, la campagna D.i.Re lanciata per la Giornata internazionale sulla violenza contro le donne

dire violenza donne-min
"Dal 2020 il Piano nazionale antiviolenza è scaduto e finora non è stato rinnovato" avverte la presidente Antonella Veltri durante la presentazione delle iniziative per il 25 novembre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si intitola ‘Componi la Libertà’ la campagna che D.i.Re lancia in occasione della Giornata internazionale sulla violenza contro le donne, che sarà attiva dal 21 al 28 novembre 2021.
“I centri antiviolenza della rete D.i.Re offrono supporto gratuito, compresa l’accoglienza in casa rifugio nelle situazioni di emergenza. Questo è possibile non solo grazie al lavoro di migliaia di volontarie, ma anche perché lo Stato ha riconosciuto il valore di pubblica utilità dei centri antiviolenza e previsto un finanziamento annuale, in base al Piano nazionale antiviolenza. Dal 2020 il Piano nazionale antiviolenza è scaduto e finora non è stato rinnovato. Vediamo prospettarsi grandi difficoltà per i centri antiviolenza nei mesi a venire. Una donazione piccola, ma fatta da tantissime persone, non è solo un grande aiuto, ma una testimonianza forte dell’impegno collettivo per dire ‘No’ alla violenza”, ha sostenuto Antonella Veltri, presidente di D.i.Re, durante la conferenza stampa di presentazione delle iniziative promosse dalla rete dei centri antiviolenza in vista della prossima Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebrerà il prossimo 25 novembre.

Creata in collaborazione con un gruppo di studentesse e studenti del corso magistrale di Art direction & copywriting del Politecnico di Milano, la campagna sottolinea l’importante azione di supporto a tutte le donne che vivono in una situazione di maltrattamento o violenza per riconquistare le libertà sottratte e sostenerle nella ricomposizione la propria vita. L’iniziativa si baserà principalmente su un video a cui ha dato voce Serena Dandini, autrice e conduttrice televisiva al fianco di D.i.Re, e da altri spunti di riflessione proposti online e offline. Il numero dell’SMS solidale è 45591: inviando un messaggio si possono donare 2 euro, mentre con una telefonata da numero fisso si possono donare 5 o 10 euro. “I proventi della campagna- ha sottolineato la presidente D.I.Re- andranno a implementare il nostro ‘Fondo autonomia’, dedicato al sostegno delle donne nella fase di uscita da case rifugio e percorsi. Con questo Fondo, sosteniamo le donne nelle loro spese per l’autonomia abitativa, l’autoimprenditorialità, la gestione di figlie e figli. È un supporto sempre molto importante, a volte indispensabile”.

La campagna sarà on air dal 21 al 28 novembre su Sky, La7, Radio Popolare e sui canali social dell’associazione. Supportano la campagna l’attrice Rita Peluso; Valentina Rodini, oro olimpico nel canottaggio femminile; le calciatrici Sara Baldi e Alessia Papi della Fiorentina, Linda Tucceri e Kristin Tchouchev del Milan, Maddalena Porcarelli del Napoli, Arianna Boldrini della Roma, attualmente in prestito al Ravenna, Paola Boglioni, Giulia Bursi e Valeria Gardel della Sampdoria, Angela Mele dello Spezia, Bianca Bardin dell’Empoli, Chiara Mele del Chievo Verona, Viola Brambilla del San Marino e Julia Ferrer Diaz del Lugano.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»