Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cecilia Rodriguez fuori dal Grande Fratello Vip. E i social gioiscono

In finale vanno Daniele Bossari e Aida Yespica, mentre sono finiti in nomination Cristiano Malgioglio e Moser
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il popolo del web ha avuto la sua vittoria: Cecilia Rodriguez è stata eliminata dal Grande Fratello Vip. Erano giorni che si susseguivano le lamentele a colpi di cinguettii dopo le dirette hot in cui la sorella di Belen si intratteneva nell’armadio- o dietro le tende- con Ignazio Moser (i cui commenti di pessimo gusto svelavano l’accaduto), e ieri è arrivata l’attesa eliminazione. Timidissimo il tentativo di Moser di seguirla fuori dalla Casa: lo ha chiesto, ma poi si è ben guardato dall’abbandonare veramente il programma.

A tema anche la gaffe di Ilary Blasi: “Ignazio, puoi andare in Cecilia?”, ha chiesto la conduttrice, seguita dalle risate del pubblico.


LE NOMINATION

In finale vanno Daniele Bossari e Aida Yespica, mentre sono finiti in nomination Cristiano Malgioglio (diventato idolo dei telespettatori social e re delle gif) e Moser.

LEGGI ANCHE

Il Moige contro il Grande Fratello Vip: “Fuori Rodriguez, Moser e Onestini”

Grande Fratello Vip, tutti con Simona Izzo contro Cecilia Rodriguez: “Esiste un’etica dell’addio”

Grande fratello vip, Cecilia Rodriguez lascia Francesco Monte in diretta: “Devo capire delle cose”

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»