Tg Sanità – Edizione del 21 novembre

Dallo sciopero nazionale dei medici della sanità pubblica il 28 novembre ai prezzi "inaccettabili", secondo il ministro Lorenzin, dei farmaci contro l'epatite C; dall'influenza che quest'anno sarà più aggressiva, mettendo a letto fino a 7 milioni di italiani, alla 'sindrome del bambino scosso' che nel 20% dei casi provoca la morte; dal fenomeno del 'ritiro sociale' con 100mila ragazzi 'barricati' in stanza, allo studio presentato al Mise sulla presa in carico dei pazienti psichiatrici, fino agli oltre 3 milioni di persone che saranno non autosufficienti nel 2030
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dallo sciopero nazionale dei medici della sanità pubblica il 28 novembre ai prezzi “inaccettabili”, secondo il ministro Lorenzin, dei farmaci contro l’epatite C; dall’influenza che quest’anno sarà più aggressiva, mettendo a letto fino a 7 milioni di italiani, alla ‘sindrome del bambino scosso’ che nel 20% dei casi provoca la morte; dal fenomeno del ‘ritiro sociale’ con 100mila ragazzi ‘barricati’ in stanza, allo studio presentato al Mise sulla presa in carico dei pazienti psichiatrici, fino agli oltre 3 milioni di persone che saranno non autosufficienti nel 2030.

Ecco le principali notizie contenute nel nostro TG Sanità.

Buona visione!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»