Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ravenna, morto in un incidente il candidato sindaco del Pd Enrico Liverani

Forse a causa di un malore è finito in un fosso con la sua auto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

RAVENNA – E’ morto ieri sera il candidato sindaco a Ravenna per il Partito democratico, Enrico Liverani. Aveva partecipato alla fiaccolata organizzata dalla diocesi per ricordare le vittime degli attentati di Parigi della scorsa settimana. E stava rientrando a casa a bordo della sua automobile lungo la strada Reale, quando all’altezza di Mezzano, forse a causa di un malore, è finito in un fosso. All’arrivo dei soccorsi era già deceduto.

Liverani_Enrico

Liverani, 39 anni ed ex sindacalista della Cgil, era l’attuale assessore ai Lavori pubblici ed era stato scelto dal Pd come candidato sindaco per le elezioni dell’anno prossimo. L’attuale primo cittadino, Fabrizio Matteucci, ne ha annunciato la scomparsa sul suo profilo Facebook, chiamando a raccolta i cittadini in municipio per un omaggio già ieri notte e questa mattina alle 11. A causa di questo gravissimo lutto, tutte le iniziative pubbliche promosse dal Comune e dal Partito democratico in programma sono state annullate.

Non si svolgeranno quindi la cerimonia di conferimento del Premio Pier Paolo D’Attorre, l’iniziativa sulle infrastrutture con il ministro Graziano Delrio e la presentazione del libro “Ravenna civica e patriottica”. In queste ore si stanno susseguendo gli attestati di cordoglio per la scomparsa di Liverani, anche da parte del premier Matteo Renzi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»