Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Cultura, edizione del 21 ottobre 2021

tg cul-min
In questa edizione: torna a splendere la Cappella Cornaro con l'Estasi di Santa Teresa d'Avila di Gian Lorenzo Bernini e nuova luce sulle origini della Magna Grecia con il recupero di 22 reperti da un relitto di una nave corinzia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DA UN RELITTO NUOVA LUCE SULLA STORIA DELLA MAGNA GRECIA

Nuova luce sulle origini della Magna Grecia grazie al recupero di 22 reperti da un relitto di una nave corinzia del VII secolo avanti Cristo inabissata a 780 metri di profondità nel Canale di Otranto. Le operazioni, guidate dalla Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo, hanno portato in superficie ceramiche e contenitori da trasporto in grado di raccontare le prime fasi della colonizzazione greca in Italia meridionale. “Le recenti indagini- ha detto il ministro della Cultura, Dario Franceschini- confermano che si tratta di un patrimonio ricchissimo in grado di restituirci non solo i tesori nascosti nei nostri mari, ma anche la nostra storia”.

DAL 28 OTTOBRE TORNA IL BOLOGNA JAZZ FESTIVAL

Dal 28 ottobre al 16 novembre torna il Bologna Jazz Festival, la kermesse musicale che coinvolge tutta la città felsinea, ma anche i comuni dell’area metropolitana e le province di Modena, Ferrara e Forlì. Tra gli ospiti attesi, stelle come Paolo Fresu con la sua formazione all stars in omaggio a David Bowie, John Scofield assieme a Dave Holland e Gonzalo Rubalcaba in duo con Aymée Nuviola. A un anno dalla sua scomparsa, il Bologna Jazz Festival dedica la sua edizione 2021 a Steve Grossman con una serie live e altre iniziative in programma tra il 29 e il 31 ottobre.

TORNA LA LUCE DI BERNINI SULL’ESTASI DI SANTA TERESA

Torna a splendere la Cappella Cornaro con l’Estasi di Santa Teresa d’Avila di Gian Lorenzo Bernini, nella chiesa di Santa Maria della Vittoria. Un restauro integrale realizzato dalla Soprintendenza Speciale di Roma ha ridato vita a un capolavoro del Barocco e ha permesso anche di indagare il metodo di lavoro che Bernini ha utilizzato per realizzare uno dei suoi monumenti più emblematici. “Bernini aveva concepito quest’opera, che egli stesso riteneva una delle sue migliori, in modo completo, basandosi sull’armonia totale tra architettura, pittura, scultura e rappresentazione scenica”, ha spiegato la soprintendente Daniela Porro. –

NASCE MUDIMED, MUSEO DIGITALE DEDICATO A SCIENZA E MEDICINA

Un linguaggio originale e coinvolgente in un percorso rigoroso e insieme suggestivo. È Mudimed, il primo Museo digitale della storia del metodo scientifico in medicina (mudimed.it), la nuova iniziativa promossa da Novartis Italia insieme al ministero della Cultura con l’obiettivo di avvicinare le persone, a partire dalle nuove generazioni, alla cultura scientifica e al suo metodo. Nella sua prima sala aperta al pubblico, Mudimed accoglie 19 opere provenienti da alcuni dei più importanti musei e istituzioni bibliotecarie del Paese.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»