Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Andy Warhol, al Palazzo Ducale di Genova la mostra

Sbarca al Palazzo Ducale di Genova la mostra di Andy Warhol. Una retrospettiva prodotta dalla Fondazione Palazzo Ducale con 24 Ore cultura-Gruppo 24 Ore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

mostra di andy warholROMA –  Sbarca al Palazzo Ducale di Genova la mostra di Andy Warhol.

Una retrospettiva prodotta dalla Fondazione Palazzo Ducale con 24 Ore cultura-Gruppo 24 Ore – ‘Warhol Pop Society’ – e dedicata alle opere del genio della Factory.

A Genova la mostra di Andy Warhol: 170 le opere esposte

Centosettanta opere tra tele, disegni, icone, ritratti racconteranno fino al 26 febbraio la carriera e la storia di Andy Warhol.

“Warhol ha saldato la sua opera dentro la società dei costumi – ha commentato il presidente della Fondazione Palazzo Ducale, Luca Borzani -. La retrospettiva completa ci dà l’occasione per ragionare su noi oggi. È una riflessione sulla pop society, la sua serialità, lo spreco di massa, aspetti che toccano i media, la politica”.

La mostra di Andy Warhol è curata da Luca Beatrice si snoda su sei aree: icone, ritratti, disegni, il rapporto con l’Italia, polaroid, comunicazione e pubblicità. Spazi diversi in un mix tra le opere più conosciute e quelle più sperimentali.

Dalla serigrafia del 1967 di Marilyn Monroe, rappresentata anche nella tela Four Marilyn alla Campbell Soup e le Brillo Boxes.  Poi, anche i dipinti più famosi – dal Dollaro al Mao – e i ritratti di volti noti come Man Ray, Liza Minnelli, Mick Jagger, Joseph Beuys e gli italiani Gianni Agnelli e Giorgio Armani.

Non mancano le opere più sperimentali e i disegni: negli anni Cinquanta Warhol illustrò libri per bambini. L’ultima sezione è dedicata alle polaroid, con le quali Warhol immortalò molte celebrities, amici e starlett: sono oltre 90 gli scatti esposti.

“Andy non è morto, il 22 febbraio vogliamo fare un Funeral Party”, ha detto Beatrice.  Un party colorato, brioso e in pieno stile Andy Warhorl: un’artista che ha anticipato i tempi e che, oggi, come ha detto il curatore della mostra, “sarebbe senza dubbio molto presente sul web”.

A Genova la mostra di Andy Warhol: Trenitalia vettore ufficiale dell’evento

E al “Funeral Party” di Andy Warhol potranno partecipare proprio tutti grazie a Trenitalia, vettore ufficiale dell’evento. La società offre, così, ai suoi clienti l’ingresso alla mostra con l’offerta 2×1 sul biglietto intero. La promozione sarà valida per tutti i clienti Trenitalia che all’ingresso della mostra dedicata all’artista americano esibiranno un biglietto delle Frecce (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca), in formato digitale o cartaceo, con destinazione Genova insieme alla CartaFreccia.
Sarà possibile usufruire dell’offerta una sola volta e la data di emissione del biglietto dovrà essere antecedente al massimo di tre giorni dalla data prescelta per la visita.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»