NEWS:

In casa un’anfora dell’età romana imperiale, imprenditore della Baronia nei guai

Dagli accertamenti con la soprintendenza è emerso che il reperto era integro ed in ottimo stato di conservazione

Pubblicato:21-09-2022 18:31
Ultimo aggiornamento:21-09-2022 18:31

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

CAGLIARI – La Gdf di Nuoro, nel corso di perquisizioni domiciliari nei confronti di un imprenditore della Baronia, ha rinvenuto e posto sotto sequestro un manufatto in terracotta di grande interesse culturale ed archeologico. L’oggetto aveva incrostazioni marine lasciando intendere di essere stato rinvenuto in mare.

Gli accertamenti con la ‘Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro’ hanno permesso di appurare si trattava di un’anfora del tipo Dressel, risalente all’età romana imperiale, totalmente integra ed in ottimo stato di conservazione. Il reperto è stato, dunque, sequestrato e l’imprenditore denunciato per “illecita detenzione di beni culturali appartenenti allo Stato”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy