hamburger menu

Il futuro del botulino è un ringiovanimento con risultati naturali

A Rimini l’Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino festeggia il 23 e 24 settembre il suo decimo compleanno

21-09-2022 11:18
trattamenti estetici
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Aiteb, l’Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino, festeggerà il 23 e 24 settembre il suo decimo compleanno con un evento dedicato a “Il futuro della Tossina Botulinica”. Un appuntamento per il V congresso nazionale, che si svolgerà al Palcongressi di Rimini e che richiamerà esperti e medici sia italiani che internazionali.
Il mondo della medicina estetica si sta evolvendo, la ricerca ha un ruolo sempre più centrale e ormai imprescindibile. Anche a seguito delle nuove normative, la valutazione scientifica dei prodotti, del loro risultato e della sicurezza è diventata molto importante. Da una fase più pionieristica oggi siamo ormai in una scientifica che offre piene garanzie. Come Aiteb abbiamo portato avanti da sempre questo approccio, ma ora vediamo che il settore nel suo complesso si sta basando su supporti scientifici ben solidi”. Così Salvatore Piero Fundarò, presidente di Aiteb in vista dell’evento celebrativo e di approfondimento a Rimini.
“La letteratura scientifica per noi è fondamentale, ci indica come ottimizzare i trattamenti. Oggi c’è una combinazione sempre maggiore di diversi trattamenti, finalizzati a un approccio olistico del ringiovanimento dei pazienti che sta determinando dei risultati molto più naturali e fisiologici rispetto a quelli del passato- prosegue Fundarò- In questo senso il congresso di Rimini sarà l’occasione perfetta per valutare, assieme a numerosi colleghi e professionisti del settore, le novità che stanno arrivando sul mercato italiano ed europeo circa le nuove tossine botuliniche, le tecniche e le sinergie con altri trattamenti che la tossina botulinica ha e sempre più avrà in futuro”.
L’appuntamento accoglierà numerosi interventi per una serie di approfondimenti attorno alle novità del settore e confronti dei trattamenti. Sarà discusso l’apporto dell’ecografia nella medicina estetica, l’uso della tossina botulinica in altre specialità così come gli approcci combinati o alternativi.
“Un congresso che ruoterà attorno ai nuovi orizzonti di trattamento della tossina botulinica– conclude il presidente- un evento importante per la nostra associazione che in questi dieci anni ha visto una crescita costante dei suoi soci: medici che vogliono approfondire e restare aggiornati. Aiteb è nata proprio con questo obiettivo, migliorare la conoscenza tra specialisti e pazienti sulla medicina estetica, e in particolare della tossina botulinica”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-21T11:18:21+02:00