Al via Mojo, a Roma il primo festival del giornalismo mobile è sold out

L’intento degli organizzatori è di accendere una scintilla creativa e spingere gli altri ad un cambiamento positivo della società
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 

La nostra diretta dalla Casa del Cinema di Roma – prima giornata del Mojo Italia

ROMA – Prende il via oggi alla Casa del Cinema di Roma il Mojo Italia Festival 2018, il primo evento in Italia dedicato al giornalismo prodotto e realizzato attraverso lo smartphone. Fino a domenica ci saranno quindici seminari, andati tutti esauriti, approfondimenti, eventi e tre concorsi. I primi due premi riguardano i migliori prodotti mobile realizzati in Italia e all’estero: alla giuria, presieduta dall’inviato di Sky Tg 24 Pio d’Emilia, sono arrivati 824 lavori da 82 Paesi del mondo. Il terzo andra’ al concorso in estemporanea, il cui tema, “Sogni e passioni particolari”, e’ stato annunciato oggi nel corso di una conferenza stampa che si e’ svolta questa mattina nella sede di Stampa Romana. L’opera, e’ l’intento degli organizzatori e degli sponsor, e’ di accendere una scintilla creativa e spingere gli altri ad un cambiamento positivo della societa’. Dalle 14 di oggi i partecipanti avranno 24 ore di tempo per realizzare un’opera video di almeno un minuto utilizzando Roma come palcoscenico naturale. La cerimonia di premiazione e’ prevista domani sera.

A presentare il Festival sono stati oggi il segretario di Stampa Romana, Lazzaro Pappagallo, accompagnato da Nico Piro, inviato del Tg3, e dal filmaker Enrico Farro. Saranno questi ultimi due, protagonisti ed animatori della kermesse capitolina, ad aprire, oggi alle 14 in sala Kodak, gli approfondimenti con ‘Che cos’e’ il Mojo. Introduzione al mobile journalism’. Alla stessa ora in sala Kodak inizia il seminario ‘Cybersecurity e giornalismo: come proteggere dati e fonti’. E poi, fino a domenica, tutti i temi dedicati al giornalismo ‘mobile’: dal corso sulle app per il montaggio su Android e Ios, allo storytelling su Youtube, dall’approfondimento per fare foto con lo smartphone a quello per andare live con lo smartphone. Nel corso dei seminari ci saranno appositi contest social, al termine dei quali saranno assegnati premi ai migliori tweet e alle foto piu’ originali. L’agenzia DIRE e’ media partner dell’iniziativa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»