Uganda, in manette il sindaco di Kampala e cinque studenti

Volevano unirsi a una manifestazione contro una riforma che prevede l'eliminazione del tetto massimo di età per la candidatura alle elezioni presidenziali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  La polizia ugandese ha arrestato oggi nella capitale Kampala il sindaco Erias Lukwago e cinque studenti dell’Università di Makerere, la principale del Paese.

Secondo il sito ‘Africanews’, gli studenti sono stati fermati mentre cercavano di unirsi a una manifestazione contro una riforma, in discussione in queste ore, che prevede l’eliminazione del tetto massimo di età per la candidatura alle elezioni presidenziali.

La riforma spianerebbe la strada a un nuovo mandato per Yoweri Museveni, al potere dal 1986.

Il sindaco della capitale Lukwago, invece, sarebbe stato prelevato nella sua abitazione, secondo il quotidiano ‘Daily Monitor’, e trasferito alla stazione di polizia di Kira. Anche Lukwago, secondo il ‘Daily Monitor’, prevedeva di raggiungere una manifestazione contro la rimozione del limite di età.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»