Fertility day, bufera su nuova campagna: “E’ razzista”/FOTO

Oggi in rete fa di nuovo discutere la copertina scelta per uno degli opuscoli informativi della nuova campagna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

fertility_dayROMA – Non si esaurisce la polemica attorno alla campagna di comunicazione del Fertility Day. Dopo la prima, contestata per le immagini pro-nascite e quasi subito ritirata dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, oggi in rete fa di nuovo discutere la copertina scelta per uno degli opuscoli informativi dedicati al binomio vita sana-fertilità. Cosa si contesta? Nella parte superiore della pagina si vedono due coppie sorridenti e felici in spiaggia che rappresentano “le buone abitudini da promuovere”; mentre nella parte inferiore un gruppo di ragazzi, tra cui uno di colore, presumibilmente fumano spinelli e rappresentano invece “i cattivi compagni da abbandonare”.

Si legge quindi sulla pagina Facebook di ‘Abbatto i Muri’, che tra le prime ha postato la locandina sotto accusa: “Questa è una delle locandine del Fertility Day. Ditemi se non è razzista. Perché mai si attribuiscono le ‘cattive abitudini’ a gente nera, riccia, bad girls, che fumano erba? Le coppie bianche ed etero invece sono fantasticissime? Questo è razzismo, senza dubbio”, conclude la didascalia.

di Carlotta Di Santo, giornalista professionista

LEGGI ANCHE:

“Fertility day”, anche Renzi prende le distanze

Fertility day, lo psicologo: “Un problema di natalità e genitorialità c’è”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»