Frosinone, operaio edile cade dal tetto di un capannone e muore

L'uomo scivolato da 7 metri di altezza in un cantiere a Castrocielo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Incidente sul lavoro nella tarda mattinata di oggi a Castrocielo in provincia di Frosinone, dove un uomo, M.R. di 62 anni residente a Castelliri, è morto cadendo dal tetto di un capannone industriale sul quale era impegnato in alcuni lavori di manutenzione. L’uomo, un operaio regolare, lavorava per una ditta esterna. Secondo quanto ricostruito, l’uomo è scivolato da un’altezza di circa 7 metri. Inutile la corsa degli uomini del 118, l’uomo era già morto a causa delle gravi lesioni riportate. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Pontecorvo e gli ispettori del Servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro per cercare di ricostruire la dinamica e le cause dell’accaduto. La salma trasportata all’ospedale di Cassino è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»