Frosinone, tragedia ad Esperia: uomo uccide figli e si suicida

Avrebbe sparato nel sonno e si sarebbe tolto la vita in piazza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un pistola calibro 22, pare, regolarmente detenuta quella utilizzata dal 70enne, G.P., che questa mattina intorno alle 7.30 ha ucciso nel sonno i figli di 19 e 27 anni, prima di togliersi la vita nella piazza centrale di Esperia, in provincia di Frosinone. A salvarsi dalla mattanza, la madre dei due ragazzi che era uscita di casa per recarsi all’ufficio postale. Sul caso lavorano i Carabinieri del comando provinciale di Frosinone che stanno rimettendo insieme i pezzi dell’omicidio-suicidio. Impossibile al momento fare ipotesi sulle cause dell’accaduto.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»