Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Uccide uomo di 39 anni in piazza a Voghera, arrestato assessore della Lega

massimo_adriatici
La vittima un uomo di origini marocchine. Fonti della Lega: "Colpo partito accidentalmente, vittima nota alle forze dell'ordine"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tragedia a Voghera, dove un uomo di origini marocchine di 39 anni, Youns El Boussetaoui, ha perso la vita, colpito da un colpo di arma da fuoco. A premere il grilletto, ieri sera in piazza Meardi poco dopo le 22, è stato Massimo Adriatici, avvocato e assessore leghista alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), nella giunta di centrodestra guidata dal sindaco Paola Garlaschelli.

E scoppia la polemica per l’immediata difesa della Lega nei confronti del proprio esponente. Il partito di Salvini, in una nota, parla di “un colpo partito accidentalmente in risposta a un’aggressione”. Stando alla nota del Carroccio, “la vittima era una persona nota in città e alle forze dell’ordine per episodi di ubriachezza e violenze”. 

Adriatici è ora agli arresti domiciliari ed al momento i carabinieri di Pavia non escludonio nessuna ipotesi investigativa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»