Migranti, Bardi: “Evitare spostamenti in uscita da Potenza e Matera”

I migranti arrivati sono in tutto 40, di cui tre risultati positivi due giorni fa e altri 25 dovrebbero essere risultati positivi nelle ultime ore, ma il dato al momento non è ufficiale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – “Ho sentito i prefetti di Potenza e Matera e insieme abbiamo concordato di evitare gli spostamenti in uscita dalle strutture di Irsina e Potenza da parte degli immigrati giunti nelle ultime ore nella nostra regione“. Lo dichiara il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. I migranti arrivati sono in tutto 40, di cui tre risultati positivi due giorni fa e altri 25 dovrebbero essere risultati positivi nelle ultime ore. Il dato al momento non e’ ufficiale. “Chiediamo con forza al governo di intervenire per monitorare i flussi che stanno avvenendo nel Sud Italia di persone arrivate nel nostro Paese senza adeguati controlli sanitari – continua Bardi – Non vogliamo che tutti gli sforzi dei lucani di questi mesi, che ci hanno portato a essere la prima regione covid free d’Italia, siano vanificati da test sierologici evidentemente inefficaci“. Bardi chiede di “bloccare” gli spostamenti a rischio, monitorare la situazione, effettuare tamponi in tutte le zone a rischio e presidiare il territorio. “Vigilanza al massimo e tolleranza zero – conclude – La priorita’ del governo deve essere quella di tutelare la salute, non di allargare le maglie senza garantire controlli adeguati. Bisogna dare alle Regioni strumenti necessari per tutelare le comunita’ locali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»