Anche la stazione di Bologna avrà i tornelli, come Roma e Milano

E' emerso oggi nel corso del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Anche a Bologna l’accesso ai binari in stazione sarà filtrato, come avviene a Roma e Milano. La tipologia del ‘filtro’, tornelli o altro, sarà decisa in un secondo momento, ma il progetto si farà, anche se i tempi saranno inevitabilmente lunghi a causa della sua complessità. Questo, a quanto si apprende, è quanto è emerso nel corso del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutosi questa mattina in Prefettura, e a cui hanno partecipato rappresentanti non solo del Comune e delle Forze dell’ordine, ma anche della Direzione centrale per la Polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni e per i Reparti speciali della Polizia di Stato del ministero degli Interni e, ovviamente, delle Ferrovie.

Dato che il progetto non potrà essere realizzato in tempi brevi, e potrebbe essere discusso anche in sede di Conferenza di servizi, per garantire da subito una maggiore sicurezza in stazione si sta pensando di rafforzare il sistema di telecamere già presente nella struttura.

di Andrea Mari, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»