hamburger menu

Affare Osimhen, De Laurentiis indagato per falso in bilancio

L'ex proprietario del Lille, Gerard Lopez, avrebbe fatto sparire i 70 milioni della cessione del calciatore nigeriano acquistato dal Napoli

aurelio de laurentiis-min

ROMA – La Procura di Napoli ha aperto un’inchiesta sull’acquisto da parte del Napoli di Victor Osimhen dal Lille. L’ipotesi di reato è quella di falso in bilancio. Risulterebbero indagati il presidente del club, Aurelio de Laurentiis, e altri quattro membri del consiglio di amministrazione tra cui la moglie Jacqueline Baudit, il figlio Edoardo e la figlia Valentina. La Guardia di Finanza sta effettuando perquisizioni a Castel Volturno, a Roma e in Francia. L’obiettivo è acquisire documentazione su eventuali condotte illecite connesse all’acquisto dell’attaccante nigeriano.

La vicenda, – si legge nel comunicato della Procura di Napoli – concernente il trasferimento del calciatore professionista Victor Osimhen, già oggetto di una richiesta di ordine d’indagine europeo da parte della Procura JIRS (Juridiction Interrégionale Spécialisée – Giurisdizione Interregionale Specializzata) del tribunale giudiziario di Lille, ha comportato l’avvio di un procedimento penale anche presso questa Procura. Le indagini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli sono finalizzate all’esecuzione dei provvedimenti richiesti dall’autorità inquirente francese e di quelli emessi dalla Procura di Napoli”.

I giocatori ceduti dal Napoli al Lille, a margine dell’affare Osimhen, erano 4: il portiere Karnezis e i tre Primavera Claudio Manzi, Ciro Palmieri e Luigi Liguori. Per i quattro il Lille ha pagato al Napoli 20 milioni di euro. Il trasferimento di Osimhen è stato già oggetto nei mesi scorsi di un’inchiesta della giustizia sportiva, correlata al caso plusvalenze, nella quale non erano furono riscontrati illeciti sportivi a carico del Napoli e del presidente De Laurentiis.

Secondo L’Equipe tutto è partito dal cambio di proprietà del Lille a dicembre: il gruppo subentrante Merlyn, dopo una revisione dei bilanci del club transalpino, ha notato delle irregolarità finanziarie segnalate alla giustizia francese: l‘ex proprietario del club Gerard Lopez avrebbe fatto sparire i 70 milioni della cessione di Osimhen.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-21T17:21:21+02:00