Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali Roma, la squadra dei candidati del centrosinistra nei 15 Municipi

elezioni_comunali_gen1
I numeri: 11 uomini e 4 donne, 14 pd e 1 Liberare Roma, 13 dalle primarie e 2 riconfermati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Undici uomini e quattro donne (un record per il centrosinistra a Roma), quattordici esponenti del Pd e uno di Liberare Roma, tredici passati per i gazebo e due uscenti riconfermati. Sono i numeri dei quindici candidati alla presidenza dei Municipi all’indomani della celebrazione delle primarie del centrosinistra a Roma, che stando ai dati ufficiali hanno portato al voto tra gazebo e piattaforma online oltre 48mila cittadini, superando l’affluenza del 2016 quando però si votò solo per quattro presidenti di Municipio: 11 vennero infatti riconfermati dopo la prematura fine della sindacatura di Ignazio Marino.

LEGGI ANCHE: Roma, Gualtieri vince le primarie del centrosinistra con oltre il 60% dei voti

Esperienza da cui provengono due ex minisindaci che si ripresenteranno dopo cinque anni di stop, Paolo Marchionne e Daniele Torquati, vittoriosi nelle primarie in III e XV Municipio. A parte la riconferma di Francesca Del Bello (Pd) come candidata in II Municipio e di Amedeo Ciaccheri (Liberare Roma) in VIII, che le primarie le vinsero rispettivamente nel 2016 e nel 2018, tutti gli altri candidati si sono conquistati sul campo la propria candidatura.

Nel I Municipio a correre per il centrosinistra sarà Lorenza Bonaccorsi (Pd), ex deputata e sottosegretaria, che dopo il passo indietro a suo sostegno dell’assessore municipale Emiliano Monteverde e il ritiro dei dem Stefano Marin e Daniela Spinaci ha battuto ai gazebo Raffaele Pulika Calzini di Liberare Roma e Matteo Costantini di Demos. Nel III toccherà all’ex minisindaco Paolo Marchionne (Pd) tentare il ritorno nella stanza più importante di piazza Sempione, dopo aver sbaragliato la concorrenza dell’assessore uscente Francesco Pieroni, di Marina D’Ortenzio (Liberare Roma) e di Angela Silvestrini (Demos).

Nel IV Municipio il candidato sarà Massimiliano Umberti, capogruppo uscente del Pd, che ha battuto Carla Corciulo (LR), Paolo De Paolis e Federico Proietti. Nel V ha trionfato Mauro Caliste (Pd), sconfiggendo Stefano Veglianti, Maurizio Mattana (LR), Francesco Sirleto e Francesco Tieri. Nel VI il candidato sarà il capogruppo dem Fabrizio Compagnone, che ha superato Amedeo Febi (LR) e Alessandra Laterza. In VII, dopo un testa a testa all’ultimo voto (appena 30 le preferenze di scarto, non si escludono ricorsi) il dem Francesco Laddaga l’ha spuntata a sorpresa su Carlo Mazzei e Sandro Luparelli (LR).

Nel IX Municipio a correre per la presidenza sarà Titti Di Salvo, ex deputata Pd e vicepresidente della Camera, che ha superato Alessandro Lepidini, Paolo Barros (LR) e Laura Giovannercole (Demos). In X toccherà al medico di rito dem Mario Falconi, dopo aver sconfitto Antonio Caliendo e Franco De Donno (Demos). Nell’XI sarà Gianluca Lanzi (Pd), già candidato alle elezioni mai celebrate dopo la caduta della Giunta municipale M5S a inizio 2019, correre per la conquista di Corviale dopo aver battuto ai gazebo Daniela Marianello (LR). Nel XII il dem Elio Tomassetti ha superato l’agguerrita concorrenza dell’ex deputato e segretario romano Marco Miccoli, oltre a Fabio Magrini (LR), Marco Donati (Demos) e Gioia Farnocchia. Nel Municipio XIII la candidata sarà Sabrina Giuseppetti (Pd); sconfitti Roberto Fera, Matteo Manenti (LR) e Arianna Ugolini, mentre nel XIV il dem Marco Della Porta ha battuto la ex deputata dem Ileana Argentin e Massimo Moretti (Demos). Chiude il quadro il XV Municipio, dove il già presidente dal 2013 al 2015 Daniele Torquati (Pd) ha battuto la compagna di partito Luigina Chirizzi e Tatiana Marchisio di Liberare Roma.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»