hamburger menu

F1, capolavoro Leclerc: si prende la pole position del Gp di Spagna

Il monegasco si gioca tutto in un unico giro ed è l'unico a scendere sotto l'1'19''. Secondo Verstappen, terzo l'altro ferrarista Sainz

charles_leclerc_ferrari_spagna

(Crediti foto: Ferrari)

ROMA – Sarà Charles Leclerc a partire davanti a tutti al Gp di Spagna, sesta tappa del Mondiale di Formula 1. Sul Circuit de Barcelona-Catalunya il pilota della Ferrari, leader del Mondiale, ha conquistato la pole position firmando il miglior giro in 1’18″750. Dietro di lui Max Verstappen, staccato di tre decimi. Terzo Carlos Sainz sull’altra Rossa, con George Russell a chiudere la seconda fila con la sua Mercedes.

È stato un capolavoro quello del monegasco nelle qualifiche del Gp di Spagna. Il leader del Mondiale, dopo essersi girato al primo tentativo del Q3, è stato costretto a giocarsi tutto in un unico strepitoso tentativo: Leclerc è stato perfetto, chiudendo il giro in 1’18″750, unico a scendere sotto la barriera dell’1’19”. Dietro di lui Max Verstappen, che ha accusato perdita di potenza all’ultimo tentativo, e l’idolo di casa Carlos Sainz sull’altra Ferrari.

charles_leclerc_f1_catalogna
Crediti foto: Ferrari

Per Leclerc si tratta della 13esima pole in carriera, la quarta quest’anno, la prima al Montmelò. La Ferrari partirà davanti a tutti per la prima volta dopo 14 anni, su un circuito dominato dalla Mercedes nell’ultimo decennio. George Russell ha firmato un ottimo quarto crono a testimonianza della ripresa Mercedes, con Lewis Hamilton in terza fila dietro a Sergio Perez con l’altra Red Bull.

LECLERC: “AVEVO UN SOLO GIRO E L’HO FATTO ALLA PERFEZIONE”

“Mi sento bene, è stata una sessione difficile perché ho commesso un errore e poi avevo solo un giro a
disposizione, che è andato molto bene. Mi sono preso qualche spavento ma sono riuscito a fare tutto alla perfezione e sono contento. Sono in una posizione forte per la gara anche se abbiamo faticato con le gomme in questo weekend e se non riusciremo a gestirle bene perderemo il vantaggio. Speriamo di
poter fare una doppietta Ferrari, domani
“. Così Charles Leclerc commenta la pole position conquistata al Gp di Spagna.

SAINZ: “QUALIFICA NON IDEALE MA IN GARA TUTTO È POSSIBILE”

“È stato un weekend difficile, fa caldo, ma siamo riusciti a fare un discreto giro che ci permetterà di
lottare anche domani
“. Così Carlos Sainz al termine delle qualifiche del Gp di Spagna, che lo vedrà partire dalla terza posizione. “La chiave – dice lo spagnolo della Ferrari – è la gestione gomme. Credo che domani tutto sia possibile, darò il mio meglio per andare avanti in partenza. Non è stata una qualifica ideale”.

carlos_sainz_mattia_binotto_ferrari (1)
Crediti foto: Ferrari

VERSTAPPEN: “HO PERSO POTENZA, PRIMA FILA È UN SUCCESSO”

“Ho perso potenza e non potevo spingere nell’ultimo giro a disposizione, ma partire in prima fila è
comunque un successo. Nelle ultime gare siamo andati molto bene nella gestione gomme, domani però farà caldo e su questa pista è complicato superare“. Così Max Verstappen dopo le qualifiche del Gp di Spagna.

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI SPAGNA

  1. Leclerc (Ferrari) 1’18″750
  2. Verstappen (Red Bull) 1’19″073
  3. Sainz (Ferrari) 1’19″166
  4. Russell (Mercedes) 1’19″393
  5. Perez (Red Bull) 1’19″420
  6. Hamilton (Mercedes) 1’19″512
  7. Bottas (Alfa Romeo) 1’19″608
  8. Magnussen (Haas) 1’19″682
  9. Ricciardo (McLaren) 1’20″297
  10. Schumacher (Haas) 1’20″368
  11. Norris (McLaren) 1’20”471
  12. Ocon (Alpine) 1’20”638
  13. Tsunoda (AlphaTauri) 1’20”639
  14. Gasly (AlphaTauri) 1’20”861
  15. Zhou (Alfa Romeo) 1’21”094
  16. Vettel (Aston Martin) 1’20”954
  17. Alonso (Alpine) 1’21”043
  18. Stroll (Aston Martin) 1’21”418
  19. Albon (Williams) 1’21”645
  20. Latifi (Williams) 1’21”915
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-21T18:03:38+02:00