Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Psicologia, edizione del 21 maggio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– ESAMI E TERAPIE GRATIS PER CHI HA AVUTO COVID E FONDO DA 50 MLN STOP TICKET

“Il covid può lasciare, nei pazienti che lo hanno avuto in forma grave, conseguenze anche dopo la guarigione. Per questo ho proposto che vengano stanziati 50 milioni di euro affinché il Servizio Sanitario Nazionale prenda in carico gratuitamente, con esami diagnostici e terapie, tutti i pazienti maggiormente colpiti dal virus anche dopo le dimissioni dalla struttura ospedaliera”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, che aggiunge: “Per i pazienti più anziani è prevista una valutazione multidisciplinare e in particolare, per quelli sottoposti a terapia intensiva o subintensiva, è previsto anche un colloquio psicologico”.

– EURISPES: IL MERCATO PSICHE VALE 1 MILIARDO EURO

Il 20% della popolazione ha sperimentato sintomi depressivi nel corso della pandemia e sarebbero aumentati ansia e disturbi del sonno. È quanto emerge dal Rapporto Italia 2021 dell’Eurispes, che ricorda anche che “quasi un italiano su 5 ha assunto, nell’ultimo anno, farmaci come ansiolitici, antidepressivi, stabilizzatori dell’umore, antipsicotici, cioè i principali tipi di psicofarmaci. Il fatturato globale del settore è oggi stimato intorno a un miliardo di euro (si è decuplicato in circa un ventennio), ma il Sistema sanitario nazionale continua a investire poco nell’assistenza psicologica”.

– DISTURBI NEUROSVILUPPO, NASCE IN SICILIA CENTRO ENTHEOS-IDO

Prima infanzia, diagnosi precoce dei disturbi dello spettro autistico e del neurosviluppo, prematurità, ritardo psicomotorio e plusdotazione, disturbi del comportamento, disorganizzazione del movimento e disarmonia emotiva. Sono i molti campi di intervento dell’equipe multidisciplinare che opererà presso il centro Entheos-IdO di Francofonte, di imminente apertura. Sabato 22 maggio sarà presentato in diretta facebook sulla pagina dell’IdO.

– NON SOLO GRANDI EVENTI, TRAUMI ANCHE DA CAMBIAMENTI IMPREVISTI

I traumi richiamano alla mente terremoti, incidenti, incendi, esplosioni, alluvioni, o ancora la perdita di persone care. Da tempo però la psicopatologia ha dimostrato che anche eventi e fatti positivi, come promozioni e trasferimenti in luoghi più belli, possono avere una carica traumatizzante, perché “ciò che traumatizza davvero è il cambiamento, soprattutto se imprevisto, e il fatto di non poter fare nulla”. Ma non è tutto, perché poi ci sono i traumi precoci e a parlarne è Carlo Melodia, psichiatra, psicoanalista e presidente dell’associazione VJA di Padova, che, per rispondere alle esigenze formative sul trauma espresse dagli operatori della Salute, ha promosso insieme all’IdO di Roma il corso biennale dedicato al riconoscimento e alla cura dei disturbi dissociativi su base traumatica. La prima annualità è partita lo scorso anno, ma a luglio partirà la seconda dedicata esclusivamente agli psicoterapeuti.

– POLICLINICO MILANO: CRESCE DISAGIO PSICHICO INFANTILE, MA MENO SPECIALISTI

Le richieste di aiuto e gli accessi al Pronto soccorso aumentano da 10 anni. È una crescita costante a cui non è corrisposto un adeguamento nelle risorse stanziate e nelle strutture messe a disposizione. “La Lombardia è messa meno peggio rispetto alle altre regioni, ma questo non vuol dire che siamo messi bene, perché di fatto anche qui i centri diurni per gli adolescenti e i posti letto intensivi sono pochissimi. Le nostre liste di attesa si quadruplicheranno perché nei prossimi 5 anni andranno in pensione 200 neuropsichiatri infantili e ne entreranno meno della metà”. A dirlo è Antonella Costantino, a capo della Neuropsichiatria infantile del Policlinico di Milano e della Sinpia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»