Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Alfano: Italia non esente da rischio terrorismo, ma un successo l’arresto di Abdel Maijd

[caption id="attachment_5419" align="alignleft" width="300"] A. Alfano[/caption] "Facciamo parte della grande
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
A. Alfano
A. Alfano

“Facciamo parte della grande comunità dell’Occidente che combatte unita il terrorismo internazionale e non può dirsi fuori dal rischio. L’Italia è un grande Paese, una grande democrazia, e una grande democrazia è esposta a dei rischi. Ma il Governo ha la serietà e la concretezza di affrontare al meglio questa situazione”. E’ quanto ha detto oggi il ministro dell’Interno Angelino Alfano, parlando alla Camera.

“Già nell’informativa di settembre dello scorso anno sul nesso tra immigrazione, barconi e terrorismo- ha spiegato alfano- ho sostenuto che fosse contro intuitivo non ritenere che il nostro non fosse esposto al pericolo” che qualche terrorista possa sbarcare in Italia sui cosiddetti ‘barconi’. Ma l’arresto del cittadino marocchino sospettato di essere coinvolto nell’attentato al museo del Bardo in Tunisia (Abdel Maijd, Ndr) è stato un successo investigativo”, che dimostra “la buona cooperazione tra Paesi nella lotta al terrorismo” e che “il decreto antiterrorismo approvato da quest’aula funziona”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»