VIDEO | Coronavirus, la psicomotricista: “La coordinazione si esercita con la pasta di sale”. Ecco come fare

Mossuto ('IdO con Voi'): "Realizzare piccole ceramiche facilita la manipolazione e servono solo un bicchiere di farina e mezzo di sale"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Pasta di sale “per giocare, divertirsi e usare la fantasia, ma anche per facilitare la manipolazione, le prassi bimanuali e di coordinazione oculo-manuale”. Ne parla Paola Mossuto, neuropsicomotricista dell’Istituto di Ortofonologia (IdO), nell’ambito dello sportello ‘IdO con Voi’ attivato all’interno della task force del Miur di supporto a docenti, studenti e famiglie.

ECCO COME SI FA LA PASTA DI SALE 

Gli ingredienti sono di facile reperibilità: farina, sale, un bicchiere, della carta forno che io userò come base per poggiare le nostre formine, una terrina e dell’acqua”.

La pasta di sale si crea mettendo dentro una ciotola “un bicchiere di farina e mezzo bicchiere di sale – che sarà sempre la metà della dose – Si inizia a girare e mano mano si aggiunge mezzo bicchiere d’acqua continuando a girare poco alla volta”.

A questo punto, si continua a impastare con le mani “finché non si ottiene un buon impasto. E si passa, dunque, alla creazione dello spazio di lavoro”, aggiunge Mossuto.

Ora si stende “la carta forno sul tavolo e, staccato un pezzo di pasta di sale realizzo una pallina che può diventare un serpente, o può essere utilizzata per costruire qualunque forma od oggetto vi piaccia”, spiega la neuropsicomotricista.

Completato il procedimento con cui si possono realizzare tutte le formine possibili, “si lascia riposare la pasta di sale per 24 ore, dopodiché si passerà a dipingerla e realizzare – conclude – delle piccole ceramiche con i bambini”.

IDO È AL FIANCO DELLE FAMIGLIE

‘IdO con Voi’ è creato in collaborazione con la Società italiana di pediatria (Sip) e fornisce ascolto a famiglie con minori con disagio psicologico o disturbo dello sviluppo attraverso un’équipe multidisciplinare che si può contattare all’indirizzo: riabilitazione@ortofonologia.it o tramite messaggio al numero +393450391519. Lo sportello fornisce inoltre diversi video-tutorial a settimana, sul suo canale Youtube, con attività ludico-laboratoriali per giocare con i propri bambini e ragazzi imparando direttamente a casa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

21 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»