Lavoro, Bankitalia: “L’occupazione potrebbe tornare a crescere nel 2015”

ROMA -  "Nel nostro Paese l’occupazione si è stabilizzata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

lavoroROMA –  “Nel nostro Paese l’occupazione si è stabilizzata e nel corso dell’anno potrebbe tornare a crescere; vi contribuirebbero gli effetti attesi dagli sgravi contributivi introdotti a gennaio e dalle riforme regolamentari”. Lo ha detto il vice direttore generale della Banca d’Italia, Luigi Federico Signorini, nell’audizione sul Documento di economia e finanza davanti alle commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato.

“La piena realizzazione delle riforme è essenziale per accrescere stabilmente il potenziale di crescita dell’economia e facilitare lo stesso riequilibrio dei conti; assume particolare rilevanza alla luce del ruolo assunto dalle riforme nell’ambito della sorveglianza multilaterale degli squilibri di bilancio e macroeconomici”, ha spiegato ancora Signorini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»