Roma, uomo tenta di darsi fuoco su ponte Garibaldi / Video

Si è concluso con un abbraccio il tentato suicidio che, questa mattina, ha bloccato il traffico su Ponte Garibaldi per oltre mezz'ora. Un uomo di circa quarant'anni si era incatenato agitando una bottiglia di alcool e minacciando di darsi fuoco a causa di un'ingiustizia subita, a suo dire, nello svolgimento della propria professione.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 

ROMA – Si è concluso con un abbraccio il tentato suicidio che, questa mattina, ha bloccato il traffico su Ponte Garibaldi per oltre mezz’ora. Un uomo di circa quarant’anni si era incatenato agitando una bottiglia di alcool e minacciando di darsi fuoco a causa di un’ingiustizia subita, a suo dire, nello svolgimento della propria professione.

L’uomo sosteneva di non poter più lavorare a causa del sequestro del mezzo, dovuto al trasporto di un quantitativo di ferro non autorizzato. Sul posto sono intervenuti subito i vigili della municipale, raggiunti poco dopo dalla polizia. Le forze dell’ordine sono riuscite a far desistere l’uomo dal tragico gesto e, dopo alcune resistenze iniziali, il tentato suicida è scoppiato in lacrime ed ha abbracciato, ricambiato, i poliziotti intervenuti per salvarlo.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»