Boldrini agli studenti di Oristano : “Senza donne -15% di Pil”

ORISTANO -  "In un momento di crisi come questo solo il 47% delle donne lavora in Italia e
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ORISTANO –  “In un momento di crisi come questo solo il 47% delle donne lavora in Italia e in Sardegna la percentuale è ancora più bassa. Ma un Paese che non fa lavorare le donne non sa rialzare la testa, lo dice il Fondo monetario internazionale”. Così la Presidente della Camera Boldrini durante il suo intervento al liceo classico ‘De Castro’ di Oristano, dove ha ascoltato le domande di qualche studente.

“L’esclusione delle donne dal mondo del lavoro costa in media ai Paesi il 15% di Pil potenziale- continua- perché quando le donne lavorano la produttività aumenta. Allora dobbiamo farci delle domande e chiederci il perchè di questa situazione”.

“Dobbiamo cominciare dalle scuole ad abbattere questa preclusione e questo pregiudizio- afferma Boldrini- ma quando io tento di parlare di queste cose cercano di ridicolizzare quello che faccio, cercano di deriderlo come se fossero stupidaggini. Ma questo è un problema essenziale della nostra società, che denota un’arretratezza e uno zoccolo duro, che non accetta la donna nelle pari opportunità nei confronti dell’uomo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»