Mafie, l’appello di Don Ciotti: “Basta mezze leggi, la politica sia radicale” – VIDEO

"La politica- dice don Ciotti- non faccia mezze leggi sulla corruzione, sulla prescrizione, sull'autoriciclaggio. Speriamo che la legge sui reati ambientali passi in fretta al Senato e anche alla Camera"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Dal corteo di Bologna don Luigi Ciotti rilancia il suo appello alla politica contro mafia e corruzione, “due facce della stessa medaglia”. “La politica deve fare la sua parte, noi come cittadini siamo chiamati a fare la nostra”, dice il presidente di Libera. “La politica- dice don Ciotti- non faccia mezze leggi sulla corruzione, sulla prescrizione, sull’autoriciclaggio. Speriamo che la legge sui reati ambientali passi in fretta al Senato e anche alla Camera. Abbiamo bisogno di cose nette, radicali. Se no sono sempre compromessi che favoriscono le attenzioni di chi ha altri interessi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»