fbpx
X
Dire Oggi
Agenzia Dire
GRATIS su Play Store

Tg Politico Parlamentare, edizione del 21 febbraio 2020

SEI CONTAGI IN LOMBARDIA, 38 ENNE GRAVE A MILANO

Primi sei italiani contagiati dal coronavirus. Cinque gravi. Tra questi un 38 enne che si è presentato ieri al pronto soccorso dell’ospedale di Codogno, nel Lodigiano, ed è risultato positivo al virus. L’uomo, che non è stato in Cina ma è venuto in contatto con un amico tornato da quel Paese, è in prognosi riservata al Sacco di Milano. Positiva al test anche la moglie incinta. Quarantena per familiari, medici e infermieri. “Niente panico- assicura il presidente del Consiglio Giuseppe Conte- l’Italia è già al livello di massima precauzione”.

RENZI: SE CONTE RESPINGE PROPOSTE, PASSO INDIETRO DI IV

“Se Conte respingerà le nostre idee, faremo un passo indietro”. Matteo Renzi prova a mettere Giuseppe Conte con le spalle al muro: o il presidente del Consiglio accetterà in blocco le sue proposte oppure Italia viva è pronta a sfilarsi dalla maggioranza. Il premier ha già annunciato che presenterà in Parlamento l’agenda 2023 dell’esecutivo e incontrerà la settimana prossima il leader di Iv. Renzi apprezza e il ministro D’Incà parla di “importante chiarimento”. “Renzi ha ragione su alcuni temi- dice il segretario della Lega Matteo Salvini- ma ora deve togliere la fiducia al governo”.

BREXIT, MISSIONE INGLESE PER FICO E CASELLATI

Missione inglese all’orizzonte per i presidenti di Camera e Senato. Roberto Fico ed Elisabetta Casellati si recheranno la prossima settimana in visita ufficiale nel Regno Unito. Previsti incontri bilaterali con gli speaker della Camera dei comuni e dei Lord. Si parlerà della partnership fra l’Italia e il Regno Unito in tema di lotta ai cambiamenti climatici e ovviamente di Brexit.

GENITORI DIETRO LE SBARRE NEL FILM ‘LA LUCE DENTRO’ 

Padri che si vergognano di incontrare i figli dietro le sbarre; bambini che non sanno perche’ i genitori non tornano a casa da anni. ‘La luce dentro’ è un documentario di Luciano Toriello che affronta il delicato tema della genitorialita’ vissuta dietro le sbarre. In occasione della proiezione alla Camera, il questore Francesco D’Uva sottolinea che il film dimostra “il costante avvicinamento delle istituzioni alla realta’ carceraria”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

21 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»