Tar di Reggio Calabria, nel 2019 pubblicate 632 sentenze e arretrato diminuito del 19,44%

É quanto comunicato oggi nel corso della relazione per l'inaugurazione dell'anno giudiziario della sezione staccata del Tar di Reggio Calabria presieduta da Caterina Criscenti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – “Ad oggi dei 759 nuovi ricorsi, 226 sono stati già esaminati e definiti. Il 30% dei ricorsi proposti nel 2019 ha avuto immediatamente una risposta cautelare o una definizione nel merito”. É quanto comunicato oggi nel corso della relazione per l’inaugurazione dell’anno giudiziario della sezione staccata del Tar di Reggio Calabria presieduta da Caterina Criscenti.

“In tutto il 2019 sono state pubblicate 632 sentenze, di cui 93 rese in esito alle udienze straordinarie fissate per lo smaltimento dell’arretrato e 52 nella forma della sentenza ‘breve’. Considerevole anche il numero dei decreti decisori 487, con una diminuzione dell’arretrato che è stato ridotto, rispetto al 2018, del 19,44%.

Al 31 dicembre 2019 i ricorsi pendenti presso la sezione di Reggio Calabria risultano essere 1430 mentre alla stessa data del 2018 erano 1.775″.

In generale, i giudizi presentati nel corso del 2019 “hanno riguardato le materie: edilizia ed urbanistica (110), pubblico impiego (54), ottemperanze (233), controversie su autorizzazioni e concessioni (56)”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

21 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»