Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Potere al Popolo: “Pd difende i fascisti, non saremo in piazza con loro”

Viola Carofalo contro Minniti e il Pd: "Mettano fuori legge organizzazioni neofasciste, evidentemente non vogliono farlo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il Pd difende il fascismo“, Potere al Popolo non sara’ quindi in piazza contro il fascismo nella manifestazione organizzata a Roma dal Pd per il 24 febbraio. Lo dice Viola Carofalo, leader del movimento di sinistra. , dice Carofalo in un’intervista all’agenzia Dire.

“Io non ci saro’. Noi come Potere al popolo non parteciperemo. Io il 24 sono in val Susa. Non so chi del nostro movimento ci sara’, ma in quanto iscritto all’Anpi”, spiega la leader di Potere al Popolo a proposito della manifestazione del 24.

A chi le chiede se il Pd, in quanto forza di governo, stia rappresentando bene l’antifascismo, Viola Carofalo risponde: “No. Credo che Minniti come esponente del Pd stia rappresentando bene il fascismo. Li sta difendendo in ogni modo. E quando Minniti ha detto che a Macerata non si poteva manifestare, e abbiamo visto com’e’ stato il corteo di Macerata, partecipato e bellissimo, lui non ha fatto altro che provare ad alzare la tensione. Cosi’ come quando ha dichiarato che grazie a lui che ha chiuso i corridoi umanitari non ci sono stati piu’ attentati come quello di Traini, ha fatto una dichiarazione assurda perche’ ha collegato un attentato fascista e terrorista come quello di Traini al fatto che ci siano gli stranieri e i migranti in Italia, quando invece non c’e’ alcuna connessione tra le due cose, se non strumentale”.

Carofalo conclude: “Il Pd ha difeso molto bene i neofascisti. Ora se vogliono smettere di farlo devono mettere fuori legge le formazioni neofasciste come dice la Costituzione. Se vogliono lo fanno, evidentemente non vogliono”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»