Bloccata via del Corso per la protesta contro il Milleproroghe, Raggi: “Stop all’emendamento Lanzillotta”

“Siamo vicini ai tassisti che da giorni stanno manifestando il loro malcontento", dice la sindaca Raggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – E’ in atto una “corposa protesta dei lavoratori ambulanti in dissenso con la direttiva Bolkestein. Alla manifestazione, preavvisata con 300 persone a piazza Montecitorio, sono intervenuti anche i tassisti. Pertanto, il numero dei manifestanti è conseguentemente aumentato tanto che gli stessi sono debordati su via del Corso. Al momento, comunque, non si registrano incidenti”. Lo ha comunicato la Questura di Roma.

LEGGI ANCHE Milleproroghe, centinaia di tassisti e ambulanti protestano a Roma. Raggi: “Io con loro”/VIDEO



Siamo vicini ai tassisti che da giorni stanno manifestando il loro malcontento. Oggi, sono arrivati a Roma da tutta Italia per dire ‘no’ ad una riforma che non vogliamo. Per questo siamo al loro fianco”. Lo dice in una nota la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“L’emendamento Lanzillotta-Cociancich al decreto Milleproroghe causerebbe effetti negativi sul ‘trasporto pubblico non di linea’ perché porterebbe a una vera e propria liberalizzazione degli NCC, i noleggi con conducenti, che non sarebbero più vincolati al rispetto della territorialità. Ci auguriamo che il provvedimento sia rivisto“.

“Da giorni nella nostra città non si vedono circolare taxi. La protesta sta privando tutti noi cittadini di un servizio fondamentale e importantissimo per i trasporti della Capitale“, prosegue Raggi. “Voglio per questo lanciare un appello anche ai tassisti affinché il servizio torni al più presto alla normalità”, conclude la sindaca.

Siamo con voi. Per noi il trasporto pubblico non di linea è fondamentale, è il biglietto da visita della città che deve essere regolamentato in maniera chiara. Può essere migliorato, però le riforme dall’alto non ci piacciono e sicuramente complicano tutto il sistema”, ha detto la sindaca incontrando sotto il Campidoglio, tra piazza Venezia e via dei Fori imperiali, alcuni rappresentanti dei tassisti che oggi stanno protestando in attesa di incontrare nel pomeriggio il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio. Insieme alla sindaca anche l’assessore ai Trasporti, Linda Meleo: “Abbiamo raccolto in assessorato tutte le osservazioni dei tassisti, qualsiasi riforma deve passare per la concertazione. I parlamentari M5S stanno preparando a questo scopo alcune controproposte rispetto all’emendamento Lanzillotta. Bisogna sentire le categorie e anche le amministrazioni locali che dovranno gestire questo nuovo quadro”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»