Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Unioni civili, Renzi: “Anche ipotesi fiducia dopo accordo di Governo”

"L'unica cosa che non ci possiamo permettere e' di frustrare la speranza come con i Dico 10 anni fa"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

LUCY PD

ROMA – “Che paura possono fare due persone che si amano? Che vogliono dei diritti e sono pronti a dare dei doveri? Due persone che chiedono di avere un’unione tra di loro. a me fanno paura quelli che si odiano, non quelli che si amano”. Cosi’ Matteo Renzi all’assemblea del Pd.

“Nelle prossime ore ci sara’ un’assemblea del Senato. Io sono disponibile a partecipare. Ci sono due alternative secche. La prima e’ far finta di niente e sperare che i M5s non abbiano la sindrome Lucy. La seconda e’ immaginare un accordo di governo, con un emendamento sul quale dobbiamo essere pronti anche a mettere la fiducia”, spiega Renzi. “L’unica cosa che non ci possiamo permettere- aggiunge- e’ di frustrare la speranza come con i Dico 10 anni fa”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»