hamburger menu

Ciampino, foto del ricatto a Ballico: udienza rinviata. L’ex sindaca: “Io parte lesa, processo si chiuda presto”

L'udienza è stata rinviata al prossimo 25 novembre

21/01/2022
ballico sindaco ciampino

ROMA – Oggi alle 10 sarebbe iniziato il processo a Velletri che vede come parte lesa Daniela Ballico sul caso delle “foto del ricatto” che l’ex sindaco di Ciampino denunciò come vera e propria “intimidazione stile mafia” per impedirle di candidarsi. Sono stati rinviati a giudizio per i fatti Gabriella Sisti Elio Addessi e Andrea Perrino. A causa dell’indisponibilità del giudice e per mancate notifiche a tutti gli attori del processo, l’udienza è stata rinviata al 25 novembre alle 10. “Nonostante quello che si legge sui social- ha dichiarato Daniela Ballico all’agenzia Dire- essendo io la parte lesa era tutto mio interesse che il processo si chiudesse nel più breve tempo possibile e spero che chi è stato rinviato a giudizio venga giudicato per i reati a lui ascritti. Va considerato inoltre- ha tenuto a ricordare- che uno dei rinviati a giudizio, Vincenzo Piro, ha già patteggiato, riconoscendo reati a lui ascritti: 2 anni senza la sospensione della pena”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-21T16:16:16+02:00