Il vero protagonista di Capitol Hill? Bernie Sanders con le muffole

bernie sanderd meme
Il meme del senatore 'annoiato' all'insediamento di Joe Biden è diventato virale sui social, rendendolo star di film, serie Tv, eventi sportivi e storici di ogni genere. E chi volesse 'posizionarlo' nella piazza della propria città o davanti a casa potrà farlo con un apposito programma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Storico l’insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca, emozionante il giuramento di Kamala Harris, intensa la performance di Lady Gaga, splendidi gli abiti, le acconciature, lo sfoggio di bandiere e fondo tinta di ogni palette, ma il web ha già ‘eletto’ l’unico vero protagonista della cerimonia: Bernie Sanders.

Il senatore del Vermont si è presentato alla grande festa a Capitol Hill con addosso un lungo parka verde militare, muffole di lana a fantasia alpina e mascherina d’ordinanza sul volto. Seduto sulla sua sedia a gambe e braccia incrociate, deve aver socchiuso gli occhi il tempo necessario perché i fotografi catturassero l’istante che ha poi prodotto il meme più divertente di questo 2021. Ecco quindi Bernie che s’appisola sul trono di spade, che beve birra al bar con Drugo e Walter, siede nella stanza dalle tende rosse con l’agente Cooper di Twin Peaks, oppure vende giornaletti, legge il futuro, partecipa a videoclip rap o semplicemente fa un pisolino sulla luna.

Chi volesse creare il proprio personalissimo meme nel luogo che preferisce, potrà inserire l’indirizzo nell’apposito spazio di questo link e vedrà comparire il senatore con le muffole nella piazza della sua città, o davanti a casa propria.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»