‘Ko’ della giunta Raggi in Aula: “Da M5s no alla discarica Monte Carnevale”

Linea sindaca va sotto al voto su mozioni Fdi e Pd, vincono dissidenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Clamoroso ko in Assemblea capitolina per la Giunta Raggi, messa sotto dalla sua stessa maggioranza al momento del voto di due mozioni ‘gemelle’ di Fdi e Pd, approvate con i voti del M5S – la prima con 28 favorevoli, 3 contrari e 3 astenuti, la seconda con 21 favorevoli, 1 contrario e 10 astenuti – che impegnano la sindaca e i suoi assessori a ritirare la delibera di Giunta che stabilisce la realizzazione di un impianto di smaltimento dei rifiuti nell’area di Monte Carnevale, per valutare una diversa localizzazione della nuova discarica. Il voto favorevole dei due provvedimenti è arrivato al termine di una giornata iniziata col presidio in piazza del Campidoglio dei cittadini della Valle Galeria, che per decenni ha ospitato la maxi-discarica di malagrotta, che sono poi saliti in aula Giulio Cesare per assistere ai lavori consiliari, accogliendo con applausi ed esultanze il voto dell’Assemblea.

LEGGI ANCHE

Rifiuti, oltre 300 in Campidoglio contro la discarica a Monte Carnevale

La discarica di Monte Carnevale è in bilico: analisi su altri siti per i rifiuti di Roma

A spiegare le ragioni dei consiglieri M5S che hanno votato contro la linea dell’amministrazione è stata la ‘leader dei ribelli’ pentastellati sulla questione rifiuti, Simona Ficcardi: “Siamo contrari alle discariche in generale, ma oggi bisogna prendere atto di una situazione emergenziale e della necessità di individuare una discarica che sarebbe ingiusta sia a Roma che in provincia”.

Secondo Ficcardi “bisogna riaprire il tavolo tecnico che ha individuato gli 11 siti, in gran parte dentro cave, perché l’istruttoria è stata carente fin dall’inizio, fin dall’individuazione dei siti; inoltre l’atto votato nel 2019 in quest’Aula, la delibera per la salvaguardia della Valle Galeria, prevedeva una variante a tutela ma è stata anticipata ingiustamente dalla delibera di Giunta che individua l’area di Monte Carnevale. Io voto a favore delle proposte dei due gruppi politici perché dopo la discarica di Malagrotta il territorio va risanato, è stato un errore mettere la Valle Galeria tra gli 11 siti: dopodiché è stato il Campidoglio a scegliere Monte Carnevale, ed è una sconfitta politica per il M5S che ha sempre lottato per la Valle Galeria. La richiesta di ritirare la delibera di Giunta- ha concluso la consigliera M5S- è perfettamente coerente con quello che abbiamo sempre detto in quest’Aula e con il programma che come M5S ci ha visto vincere le elezioni”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

21 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»