Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, la ‘variante inglese’ fa paura: stop ai voli dalla Gran Bretagna

Il ministro della Salute inglese ha detto che la nuova variante individuata nel Regno Unito è "fuori controllo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il Regno Unito ha lanciato l’allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del virus. Come Governo abbiamo il dovere di proteggere gli italiani, per questa ragione, dopo aver avvisato il Governo inglese, con il Ministero della Salute stiamo per firmare il provvedimento per sospendere i voli con la Gran Bretagna. La nostra priorita’ e’ tutelare l’Italia e i nostri connazionali”. Cosi’ il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Stando a quanto detto dai responsabili dell’Oms alla Bbc, la nuova variante del virus sarebbe stata rilevata in quattro paesi: oltre che in Inghilterra, anche in Danimarca, Australia e Olanda.

In Gran Bretagna, intanto, sale l’allerta: il ministro della Salute Matt Hancock, parlando a Sky News, ha detto che la nuova variante individuata nel Regno Unito è “fuori controllo”.

SPERANZA: FIRMATA ORDINANZA PER BLOCCO VOLI DA GB

Ho firmato una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza dalla Gran Bretagna e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi e’ transitato. Chiunque si trovi gia’ in Italia, in provenienza da quel territorio, e’ tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione. La variante del Covid, da poco scoperta a Londra, e’ preoccupante e dovra’ essere approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo, scegliamo la strada della massima prudenza”. Lo afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»