Cosa si legge a Roma, la classifica del 20 dicembre

Il nuovo romanzo di Elena Ferrante torna al primo posto, complice l'effetto libro-strenna. Seguono iu romanzi di Carofiglio e De Giovanni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

  • Il commento

Il nuovo romanzo di Elena Ferrante torna al primo posto della classifica dei libri più venduti a Roma, segno che è a tutti gli effetti un libro-strenna. Così come lo sono anche i libri di Gianrico Carofiglio e Maurizio De Giovanni, quest’ultimo con un nuovo caso per i ‘Bastardi’ di Pizzofalcone, la squadra di poliziotti più scalcinata e infallibile della questura partenopea. Perde una posizione ‘La casa delle voci’ di Donato Carrisi, mentre restano quasi invariate le altre posizioni: da Andrea Camilleri con l”Autodifesa di Caino’ – una riflessione profonda sul Bene e sul Male che chiama i lettori a pronunciare il verdetto – a Fabio Volo, da Isabel Allende a John Grisham e Melania Mazzucco con ‘L’architettrice’, che narra la storia di Plautilla Bricci, prima donna architetto a Roma e nel mondo occidentale. Si confermano anche Valerio Massimo Manfredi con un affascinante affresco dell’inquieta età neroniana e il romanzo sulla nascita del figlio di Massimo Gramellini.

  • Da non perdere

Giorgio Agamben – Studiolo (Einaudi)

Dopo Una meravigliosa solitudine, il raffinato saggio di Lina Bolzoni dedicato all’arte e al piacere di leggere, Einaudi fa uscire a pochi giorni dal Natale Studiolo di Giorgio Agamben, che per il lettore appassionato di intrecci tra arte e letteratura rappresenta un ideale seguito. Il filosofo si concentra su quella piccola stanza dei palazzi rinascimentali in cui il principe si ritirava per meditare o leggere, circondato dai quadri che amava in modo speciale. Questo libro è, per l’autore, una specie di studiolo, o per meglio dire “un paradiso per la mente”. Per il lettore, invece, è una wunderkammer di immagini e suggestioni letterarie. Scopriamo perché Dostoevskij ha temuto di perdere la fede davanti al ‘Cristo morto’ di Holbein, cosa rivela ai nostri occhi ‘La lepre’ di Chardin, perché l”Autoritratto presso il Golgota’ di Gauguin mostra cosa significhi per un uomo perdere la speranza. Al centro del libro di Agamben c’è la volontà di osservare quanto “nell’itinerario creativo di ogni grande artista, in cui l’immagine di bellezza che egli sembrava fin allora inseguire come un’elevazione continua e in ascesa, improvvisamente inverte la sua tendenza e si mostra, verticalmente, in caduta: bellezza che cade”.

  • Fuori classifica consigliati

Michael Sims – Il sentiero per Walden (Luiss University Press)

Robert Louis Stevenson – Sermone di Natale (Vita e Pensiero)

Susan Sontag – La coscienza imbrigliata al corpo (Nottetempo)

Kostandinos Kavafis – Tutte le poesie (Donzelli)

Régis Jauffret – Microfictions (Clichy)

  • Fiere, festival e rassegne a Roma

♦ Fino a domenica 22 dicembre, da Esc Atelier (via dei Volsci 159) si terrà l’ottava edizione di L/ivre Festival dei vini e dei libri indipendenti. Tra gli ospiti Sarah Gainsforth, Paolo Virno, Adriana Nannicini, Angela Balzano, Federica Giardini, Carlo Cellamare, Jacobin Italia.

  • Segnalibro

APERITIVO DI NATALE A ‘IL SEGNALIBRO’

Venerdì 20 dicembre (ore 19) alla Libreria Il Segnalibro, in via Oslavia 52, si terrà un aperitivo di Natale con concerto.

INCONTRO CON ESPÈRANCE RIPANTI

Venerdì 20 dicembre (ore 19) alla Libreria Griot, sarà presentato il libro ‘E poi basta. Manifesto di una donna nera italiana’ (People) di Espérance Ripanti. Con l’autrice interviene Francesca Melandri.

INCONTRO CON CORRADO AUGIAS

Venerdì 20 dicembre (ore 20) al Palazzo delle Esposizioni, sarà presentato il libro ‘Il grande romanzo dei Vangeli’ (Einaudi) di Corrado Augias

INCONTRO CON SAVERIO RAIMONDO

Sabato 21 dicembre (ore 18.30) alla Libreria Bookish, il comico Saverio Raimondo incalzato da Daniele Fabbri racconterà Babbo Natale come non l’avete mai sentito.

INCONTRO CON ANNARITA BRIGANTI

Giovedì 9 gennaio (ore 19)  alla Libreria Tomo, sarà presentato il libro ‘Alda Merini. L’eroina del caos’ (Cairo) di Annarita Briganti. Con l’autrice interviene Alessandro Melia.

Top 20

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Nota

La classifica è il risultato delle vendite nella settimana tra il 9 e il 15 dicembre 2019, nelle librerie Feltrinelli di Roma e provincia.

Il confronto è con la classifica di tutte le Feltrinelli d’Italia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»