Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Psicologia, edizione del 20 novembre 2020

È online l'edizione settimanale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– SCUOLA, ZAMPA: DIDATTICA MIGLIORA CONDIZIONI BIMBI OSPEDALIZZATI

“Investire sulla didattica di bambini e ragazzi ospedalizzati, o che non possono recarsi a scuola, concorre ad aiutarli terapeuticamente. È un modo per contribuire alla loro guarigione o migliorare la loro condizione”. Lo afferma Sandra Zampa, sottosegretaria di Stato alla Salute, presentando i risultati del report finale ‘Crescere senza distanza’, un progetto promosso insieme al ministero dell’Istruzione, impresa sociale ‘Con i Bambini’ e realizzato da ‘Fondazione Zancan’, che parte dall’esperienza di minori ospedalizzati per arrivare alla realizzazione di un protocollo collaudato.

– LO PSICHIATRA: STATI DISSOCIATIVI CONFUSI CON DISATTENZIONE O ASSENZA

“Gli stati dissociativi spesso non vengono riconosciuti perché possono manifestarsi anche attraverso sintomi lievi, come delle disattenzioni o delle incapacità di concentrazione”. A tratteggiare le caratteristiche degli stati dissociativi nei bambini e, opportunamente adattate, nell’età adulta, è Carlo Melodia, psichiatra e coordinatore del master dedicato a ‘Riconoscimento e cura degli stati dissociativi nei traumi precoci’, promosso dall’IdO e dall’associazione Viaggi Junghiani Analitici, che partirà il 16 gennaio.

– DISTURBI ALIMENTARI, SIEP: AUMENTATI NEI RAGAZZI IN PANDEMIA

“In questo periodo abbiamo notato che tra gli adolescenti si sono manifestate condizioni più frequenti di malessere. Ad esempio, nel nostro contesto assistenziale abbiamo rilevato un aumento dei disturbi legati all’alimentazione. Da un lato sono stati una risposta a condizioni oggettive di stress, ma forse anche come conseguenza di una maggior attenzione che i nuclei famigliari hanno dedicato ai figli che in condizioni ordinarie sfuggivano a un maggior controllo”. A descrivere le condizioni di disagio psicologico dei ragazzi italiani in questi mesi di pandemia è Fabrizio Starace, presidente della Siep.

– MUSICOTERAPIA, A DICEMBRE CONVEGNO PER RICONOSCIMENTO SCIENTIFICO

“Ridare alla musicoterapia una sua dignità che, allo stato attuale come tutte le discipline nuove, incontra difficoltà per un suo riconoscimento scientifico”. È l’obiettivo principale del convegno online ‘Formazione 2020: musica e conoscenza’, in programma dal 2 al 4 dicembre, spiegato da Gianni Biondi, psicologo clinico e psicoterapeuta, tra i relatori dell’evento.

– COVID, SIP CALABRIA: CAUSE NEUROLOGICHE È TREND IN ASCESA PER RICOVERI

Febbre di 24 ore, tosse, mal di gola e ostruzione nasale. Generalmente l’infezione da Covid-19 nei bambini decorre con sintomi lievi, ma “la recente letteratura ha segnalato che in età pediatrica l’infezione è correlata anche a un aumento di manifestazioni neurologiche e neuropsichiatriche”. A fare il punto è Maria Rosa Velletri, pediatra e consigliera junior della Sip Calabria.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»