Tg Politico, edizione del 20 novembre 2019

https://www.youtube.com/watch?v=fUDEJknimHU&feature=youtu.be RIFORMA DEL MES, TRA CONTE E SALVINI VOLANO GLI STRACCI  Duro botta e risposta tra il presidente del consiglio Giuseppe Conte
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

RIFORMA DEL MES, TRA CONTE E SALVINI VOLANO GLI STRACCI 

Duro botta e risposta tra il presidente del consiglio Giuseppe Conte e Matteo Salvini sul Mes, il meccanismo europeo di stabilita’. Il leader della Lega accusa il governo di alto tradimento e lo chiama a riferire in aula. Per Conte si tratta di una polemica da “delirio collettivo. L’opposizione deve essere credibile e non irresponsabile. È un sovranismo da operetta”, dice il premier ad Arezzo, dove partecipa all’assemblea dell’Anci. L’ex ministro dell’interno replica accusando Conte di essere un bugiardo. Il premier riferira’ in Parlamento il 10 dicembre, in vista del prossimo consiglio europeo.

EX ILVA, SINDACATI: LICENZIAMENTI INACCETTABILI

I sindacati chiedono di partecipare al vertice tra il premier Giuseppe Conte e ArcelorMittal, previsto a palazzo Chigi per venerdì sera. I leader di Fiom, Fim e Uilm hanno riunito oggi i delegati, in vista del rinnovo del contratto dei metalmeccanici e chiedono alle confederazioni di arrivare allo sciopero generale. La segretaria della Fiom, Francesca Re David, incalza l’esecutivo e chiede di far rispettare gli accordi: “Sono inaccettabili licenziamenti all’ex Ilva”, dice la leader dei metalmeccanici.

CAPORALATO, TREMILA SFRUTTATI NELL’ULTIMO BIENNIO

Chi compie reato di caporalato non rispetta il primo articolo della Costituzione. E’ il monito del ministro della Salute Roberto Speranza che plaude all’operato dell’Arma nel contrasto allo sfruttamento del lavoro. I Carabinieri fanno il punto sull’attività a tre anni dall’istituzione della legge sul caporalato. Tra il 2017 e il 2019, 756 persone sono state deferite, di cui 164 tratte in arresto. Tremila gli sfruttati. Una norma “efficace”, assicura il sottosegretario al Lavoro, Francesca Puglisi.

BAMBINI E ONOREVOLI, A MONTECITORIO UNA CAPIGRUPPO SPECIALE

Onorevoli per un giorno. A Montecitorio invece dei deputati c’erano oggi bambini e adolescenti a confrontarsi col presidente della Camera Roberto Fico in una conferenza dei capigruppo molto speciale. Andare a scuola, mangiare bene, essere liberi di esprimersi come e quando vogliono: queste le priorità che i bambini hanno indicato a Fico. L’iniziativa promossa da Unicef nella Giornata mondiale dell’infanzia e dell’adolescenza, si e’ conclusa con la consegna da parte della piccola Carolina della Convenzione dei diritti dell’infanzia. “La terro’ sempre sulla scrivania”, ha detto Fico.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»