Torna ‘Più libri più liberi’ con 670 appuntamenti

La fiera della Piccola e media editoria dal 4 all'8 dicembre alla Nuvola dell'Eur di Roma. Oltre 520 gli espositori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Cinque giorni, oltre 520 espositori e 670 appuntamenti. Sono i numeri della diciottesima edizione di Piu’ libri piu’ liberi, la fiera della piccola e media editoria che si terra’ nella Nuvola dell’Eur, a Roma, dal 4 all’8 dicembre. La fiera si conferma come l’evento culturale piu’ importante della Capitale, dedicato esclusivamente agli editori indipendenti italiani. 

Cresce il numero dei piccoli e medi editori (+0,9%), crescono le novita’ pubblicate (+11,5 %) e cresce il peso di titoli dei piccoli editori sul totale dei libri in commercio (piu’ di un titolo su due e’ da ricondurre alla piccola e media editoria). Cresce infine anche la quota di mercato nelle librerie, online e grande distribuzione (41,4%).

“Parliamo di un settore in buona salute e in crescita. A Roma operano circa 700 case editrici” ha ricordato il presidente della Camera di Commercio, Lorenzo Tagliavanti, durante la presentazione al Tempio di Adriano, alla presenza dei vertici della fiera, Anna Maria Malato e Fabio Del Giudice, e del vice sindaco di Roma, Luca Bergamo.

Tanti gli autori e i personaggi che si confronteranno sul tema scelto quest’anno: ‘I confini dell’Europa’. Ospiti d’eccezione la diciassettenne attivista russa, Olga Misik, che sfida il regime di Putin e la sindaca di Danzica, Aleksandra Dulkiewicz.

Tra gli scrittori che faranno parte di questa edizione ci saranno Erri De Luca, Valeria Luiselli, Eduard Limonov, Donatella Di Pietrantonio, Concita De Gregorio, Maurizio De Giovanni, Sandra Petrignani, Michela Murgia, Gianrico Carofiglio, Pif, Nadia Terranova, Melania Mazzucco e Moni Ovadia.

Si parlera’ di politica e di grandi mutamenti del mondo contemporaneo con i direttori delle piu’ importanti testate italiane: Lucia Annunziata, Marco Damilano, Virman Cusenza, Ezio Mauro, Carlo Verdelli e molti altri giornalisti. L’importanza della lotta contro ogni forma di odio, razzismo e antisemitismo si discutera’ nell’evento intitolato ‘Il valore della memoria’ con Sami Modiano e lo storico italiano Marcello Pezzetti.

Tra gli appuntamenti da non perdere anche un ricordo di Andrea Camilleri a pochi mesi dalla morte, dedicato all’Autodifesa di Caino, titolo dell’ultimo monologo mai andato in scena. Da segnalare che la Regione Lazio anche quest’anno rinnova il regalo speciale per gli studenti: un buono del valore di 10 euro per l’acquisto di libri in fiera.

“Questa manifestazione e’ un grande successo e la Regione la sostiene convintamente” ha detto il Capo di gabinetto, Albino Ruberti. Per il vice sindaco, Luca Bergamo, infine “la fiera e’ importante per la citta’ e per l’editoria. Inoltre il programma e’ importante e ha un approccio costruttivo sul mondo contemporaneo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»