Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Pensioni, Cgil pronta alla battaglia: “Non siamo soddisfatti, torneremo nelle piazze”

cgil
Parla la leader Cgil: 'Il giudizio finale lo daremo dopo l'incontro di domani anche se non abbiamo segnali di poter essere particolarmente ottimisti'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Sulle pensioni “il giudizio finale definitivo lo daremo dopo l’incontro di domani anche se non abbiamo segnali di poter essere particolarmente ottimisti, ma ci si prova sempre fino all’ultimo”. Lo ha detto il segretario della Cgil, Susanna Camusso, a Radio Articolo 1.

La strategia di Corso Italia? “Abbiamo detto mobilitazione- ha continuato- perchè bisogna tornare a un rapporto con i lavoratori e le lavoratrici, non sospendiamo le assemblee e bisogna tornare nelle piazze. Poi parleremo con tutti i gruppi parlamentari per la legge di bilancio”.

La proposta del governo, ha ribadito la leader della Cgil, “riguarda una platea ridotta, le risorse sono ridotte e non affronta il problema dell’impianto. Non ce la facciamo a cambiare il sistema perchè con le deroghe al cuore del sistema non ci si va mai“.

LEGGI ANCHE: Pensioni, Furlan (Cisl): “Camusso sbaglia, abbiamo ottenuto di più

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»